Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Cybersecurity, Cisco e Unimore alleati sulla formazione

La collaborazione favorirà attività di ricerca e didattiche per lo sviluppo di competenze digitali “allineate alla richiesta delle imprese”. Agostino Santoni: “Mettiamo al servizio dei giovani tecnologie per apprendere e sosteniamo i progetti sul territorio”

14 Mar 2019

A. S.

Un corso di perfezionamento in cybersecurity in cui gli studenti avranno a disposizione firewall e licenze Cisco su cui esercitarsi e potranno beneficiare di nuove attività di formazione sulla sicurezza informatica. E’ il contenuto del protocollo d’intesa siglato da Cisco e dall’Università di Modena e Reggio per la collaborazione per attività di formazione, studio, ricerca in particolare nel mondo della cybersecurity.

A siglare l’intesa Agostino Santoni, amministratore delegato di Cisco Italia e Angelo O. Odrisano, rettore di Unimore.

L’obiettivo della partnership è di favorire lo sviluppo e l’approfondimento delle competenze digitali, esplorando opportunità di ricerca nel settore della cybersecurity e supportando l’eventuale partecipazione a progetti di ricerca europei e internazionali.

Nell’occasione è stata anche annunciata la borsa di studio offerta da Cisco e Vem sistemi grazie alla quale sarà sponsorizzato il percorso formativo e certificativo per lo studente che avrà realizzato la migliore tesi di laurea di ricerca in ambito security al termine del corso di laurea quinquennale del dipartimento di ingegneria “Enzo Ferrrari”: prevederà la sponsorizzazione per uno studente di un percorso formativo e certificativo (Ccna e Ccnp) a scelta tra quelli offerti dalla Cisco – Academy.

Il protocollo di intesa firmato oggi, spiega Cisco in una nota, si colloca nel solco della storica collaborazione tra la Cyber Academy dell’Unimore e Vem sistemi, partner storico di Cisco nel mercato italiano.

“Il mondo dell’impresa e quello dell’università e della ricerca possono fare molto per accelerare la trasformazione digitale del nostro Paese – afferma Agostino Santoni – La cybersecurity è un settore in cui sono necessarie continuamente nuove competenze e nuove tecnologie capaci di sventare minacce che di giorno in giorno cambiano e si fanno più complesse. Con questo accordo ci proponiamo di mettere a servizio dei giovani in formazione tecnologie per apprendere, e allo stesso tempo sostenere lo sviluppo di progetti, ricerca, trasferimento di competenze sul territorio”.

“Siamo molto lieti di aver contribuito alla nascita di questo protocollo di intesa tra Cisco e Unimore – aggiunge Stefano Bossi, amministratore delegato di Vem sistemi – Con l’accordo siglato oggi, aggiungiamo un nuovo tassello nel processo di sviluppo tecnologico dell’ateneo. I partecipanti ai corsi avranno infatti la possibilità di sviluppare competenze, metodologie e strumenti idonei per progettare, realizzare e testare sistemi informatici sicuri e per affrontare le sfide della digital transformation di oggi. Questa intesa è un investimento sulla formazione di professionisti e figure delle quali le aziende hanno bisogno e di cui anche Vem è in continua ricerca.”

“La sicurezza informatica è un tema innovativo e trasversale che richiede modalità formative che siano concrete e al passo coi tempi – conclude Angelo O. Andrisano – Grazie a questo accordo Unimore potrà beneficiare di tecnologie Cisco per attività di formazione avanzata e di ricerca in particolare in ambito cybersecurity. In questo modo la Cyber Academy fornirà competenze sempre più allineate alle richieste delle imprese garantendo ai propri partecipanti di ricevere molteplici offerte di lavoro oltre alla possibilità di intraprendere attività imprenditoriali autonome”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3