I BANDI

Sicurezza IT, da Cyber 4.0 oltre 5 milioni per progetti innovativi

ll Centro di competenza nazionale selezionerà le migliori idee anche negli ambiti aerospace, healthcare e automotive. Il primo avviso a luglio, il secondo nel 2024. Ecco come partecipare

Pubblicato il 09 Giu 2023

Internet,Network,Security,Concept,With,Icons,Of,Secure,Access,,Biometrics

Servizi core di cybersecurity, aerospace, automotive, healthcare: sono le 4 aree di interesse su cui si concentra la ricerca industriale con sviluppo sperimentale promossa da Cyber 4.0 grazie al co-finanziamento di due nuovi bandi destinati a progetti innovativi, per un totale di 5,1 milioni di euro, nel biennio 2023-25.

Il nuovo pacchetto di sostegni, riservato allo sviluppo di soluzioni ad alto “Technology readiness level” (Trl, Livello di maturità tecnologica) che verranno proposte da startup, pmi innovative, medie e grandi imprese, si applica dunque e numerosi casi di applicazione: eiconoscere i bot che diffondono fake news online, tutelare i dati inviati dai satelliti spaziali, garantire l’anticontraffazione dei prodotti farmaceutici, proteggere i sistemi di comunicazione dei veicoli a guida autonoma sono solo alcuni esempi.

Tre filoni di ricerca per ogni area di interesse

Ciascuna area di interesse, in particolare, prevede tre filoni di ricerca: intelligenza artificiale, blockchain, crittografia e applicazioni (area Core); protezione di risorse critiche, protocolli di comunicazione satellitari sicuri, sfruttamento dei dati satellitari (area Space); protezione dei dati, tecnologie sicure per la telemedicina, anticontraffazione nel settore farmaceutico (area Health); sicurezza del veicolo, sicurezza del software e delle stazioni di ricarica, sicurezza della persona (area Automotive).

Primo bando da 2,5 milioni di euro, poi il secondo da 2,6 milioni

Il primo dei due bandi verrà lanciato a luglio, per un valore complessivo di 2,5 milioni di euro, mentre il secondo partirà a gennaio 2024 (valore 2,6 milioni di euro). Ciascun avviso di gara resterà aperto per 45 giorni e ogni progetto successivamente ammesso al cofinanziamento potrà ricevere un importo massimo di 400mila euro.

L’intensità del contributo varierà a seconda del tipo di attività (ricerca industriale o sviluppo sperimentale) e della dimensione dell’azienda. La durata dei progetti sarà di 12-18 mesi, con chiusura entro settembre 2025. Le informazioni sui bandi, inclusa la modulistica, saranno pubblicate sul sito del Centro di Competenza www.cyber40.it.

Già finanziati 15 progetti nella tornata precedente

L’attività di finanziamento di ricerca e innovazione fa parte della mission istituzionale di Cyber 4.0, Centro di competenza nazionale ad alta specializzazione sulla cybersecurity, che ha già emesso due bandi simili per un valore totale di 2,2 milioni di euro, nel biennio 2021-23. Destinatari, 15 progetti per un budget totale di circa 7 milioni, che hanno coinvolto 29 aziende, di cui l’80% pmi innovative e startup, nelle quattro aree di riferimento.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3