Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'EVENTO

CyberSecurity360 Summit accende i riflettori sulle sfide-Paese

Il 30 maggio a Milano la settima edizione del convegno Digital360. Intorno al tavolo i massimi esperti del settore e i rappresentanti di imprese e istituzioni per mettere a fuoco scenari e strategie. Ecco il programma

23 Mag 2019

L. O.

Machine learning systems , accurate facial recognition biometric technology and artificial intelligence deep learning concept. 3D Rendering of Man face and dots connect with city background.

Siamo appena usciti dall'”annus horribilis” del cybercrime. Ma il futuro non promette progressi. Nel 2018 gli attacchi hanno registrato un picco del 38%, di cui 1.552 quelli con gravi conseguenze. Si profilano nuovi bersagli, con un aumento dello scontro informatico tra Stati.

E’ su questi temi strategici per i sistemi-paese che si concentra il CyberSecurity360 Summit di Digital360 giunto alla 7° edizione, che si tiene il 30 maggio a Milano (presso il Grand Visconti Palace, in viale Isonzo 14). Attraverso il confronto tra i massimi esperti del tema e i principali rappresentanti dell’imprenditoria, l’evento punta a delineare lo stato di avanzamento del mercato in materia di sicurezza delle informazioni e cyber risk e le strategie da adottare per contrastare il fenomeno. 

Dunque focus sullo scenario, i problemi, i rischi. Ma anche sulle soluzioni possibili per disinnescare le nuove minacce che si profilano per mercati e società anche attraverso l’affermazione delle tecnologie di ultima generazione.

Per questo il summit farà il punto sul “Reale scenario di mercato” attraverso i dati del Rapporto Clusit sullo stato della sicurezza informatica in Italia nel 2019 e i dati della ricerca dell’Osservatorio Privacy & Security del Politecnico di Milano.

A seguire, la sessione “Accorgersi di un incidente” che mette a fuoco gli strumenti per capire per tempo che un incidente è in corso.

Ancora, “Gestire un incidente” vedrà al centro della scena le fasi del contrasto tecnologico e quella dell’attribuzione, passando per le eventuali notifiche come previste dalle direttive Gdpr e Nis. Infine uno spazio interamente dedicato a “Valutare un incidente: la Dpia” all’interno del quale si esaminerà se la valutazione d’impatto sulla protezione dati rappresenti “solo” uno strumento previsto dal Gdpr a tutela degli interessati o anche un’opportunità per le organizzazioni per tutelare se stesse (per altre informazioni: https://www.cybersecurity360summit.it/)

Ecco l’agenda:

9.00   Registrazioni

9.30   Benvenuto e introduzione

Alessandro Longo, Direttore Responsabile AgendaDigitale.eu

9.40   Scenario di mercato, con i dati del Rapporto Clusit sullo stato della sicurezza   informatica in Italia nel 2019 ed i dati della ricerca dell’Osservatorio Privacy & Security del Politecnico di Milano

Gabriele Faggioli, Presidente del Clusit e CEO di P4I-Partners4Innovation

10.00    Interviene Augusta Iannini, Vice Presidente, Autorità Garante Privacy

10.25  Tavola rotonda – Accorgersi di un incidente è una delle principali sfide odierne, così come gestirlo sia dal punto di vista tecnologico che della compliance (GDPR e NIS). Come affrontare queste sfide in modo adeguato?

Modera Alessio Pennasilico, Information Cyber Security Advisor, P4I-Partners4Innovation

Intervengono:

Daniele Baudone Chief Information Security Officer, Docebo

Anna Cataleta, Senior Legal Consultant, P4I – Partners4Innovation

Massimo Cottafavi, Head of Cyber & Operations Security, Snam

Giorgia Dragoni Researcher at Osservatori Digital Innovation, Politecnico di Milano

Paolo Fabbri Augelloni, Sales Director Italy, Transmit Security

Pierguido Iezzi, Swascan Cyber Security Strategy Director, Swascan

Alessandro Marzi, Chief Information Security Officer, Sisal

Roberto Veca Cyber Security Manager, Cyberoo

12.00  Tavola rotonda – Valutare un incidente. E saperlo prevenire. La DPIA. Solo uno strumento previsto dal GDPR a tutela degli interessati o una opportunità per le organizzazioni per tutelare sé stesse?

Modera Alessandro Longo, Direttore Responsabile AgendaDigitale.eu e Cybersecurity360

Intervengono:

Luca Bechelli, Information & Cyber Security Advisor, P4I-Partners4Innovation

Paolo Bertuccini, Head of Information Security, Esselunga

Vinicio Mazzei, IT Risk, Security & Compliance Manager, Saipem

Alessandro Piva Director at Osservatori Digital Innovation (Cloud, Security & Privacy, Artificial Intelligence, Big Data)

Guglielmo Troiano, Senior Legal Consultant, P4I-Partners4Innovation

13.00    Intervento di chiusura

Giusella Finocchiaro, Professore ordinario di Diritto Privato e di Diritto di Internet, Università di Bologna

13.15   Chiusura dei lavori

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
Digital360

Approfondimenti

C
cybersecurity360

Articolo 1 di 5