Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Dall’IoT alla Security of Things, Accenture compra Deja vu

La società acquisita è specializzata nella progettazione di servizi per la sicurezza di piattaforme e tecnologie Internet of Things per le aziende. Si rafforza il pacchetto di servizi Cyber Defense

26 Giu 2019

F. Me

Scommessa IoT sicuro per Accenture. La società ha annunciato l’acquisizione di Deja vu Security, specializzata nel progettare e testare la sicurezza di piattaforme software e tecnologie Internet of Things (IoT) per le aziende.

Con questa acquisizione la società, che ha sede vicino Seattle, rinforza l’offerta di servizi di Cyber Defense di Accenture Security.

“Per le aziende tecnologiche, i fornitori e i consumatori, i controlli sulla sicurezza in ambito IoT spesso non sono una priorità. È fondamentale che la sicurezza venga integrata sin dall’inizio in qualsiasi nuovo prodotto, processo o servizio – spiega  Kelly Bissell, Senior Managing Director di Accenture Security – Il ricco bagaglio di competenze tecniche in cybersecurity del team di specialisti di Deja vu Security fa di questa azienda un partner strategico di grande valore, che ci aiuterà a ridurre i rischi ai quali sono esposte le soluzioni utilizzate dai nostri clienti. Siamo molto contenti di poter dare loro il benvenuto in Accenture”.

Deja vu Security lavora per alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo, fornendo una gamma completa di servizi di security progettati per rendere le applicazioni aziendali più resistenti agli attacchi informatici e aumentare la resilienza integrando la security in tutto il ciclo di sviluppo del prodotto.

Fondata nel 2011, l’azienda statunitense consente ad Accenture di migliorare ulteriormente le proprie competenze sulle tecniche, gli strumenti e i metodi di protezione dei dispositivi connessi e delle reti IoT, confermando quindi l’impegno di Accenture Security a investire, innovando, in soluzioni di cybersecurity di nuova generazione per garantire alle aziende una protezione end-to-end.

Gli attacchi informatici che vanno a buon fine continuano a dimostrare che la vulnerabilità delle reti aziendali può comportare significative interruzioni dell’attività aziendale e importanti perdite finanziarie. Una recente ricerca Accenture ha rilevato che, a livello mondiale, nei prossimi cinque anni le aziende potrebbero sostenere 5.200 miliardi di dollari di costi aggiuntivi e perdite di fatturato a causa di attacchi informatici. Questo fintanto che la dipendenza da modelli di business abilitati da Internet sarà di gran lunga superiore all’abilità di introdurre misure di sicurezza adeguate in grado di proteggere asset strategici.

“Si apre un nuovo entusiasmante capitolo per Deja vu Security e per i nostri dipendenti – sottolinea Adam Cecchetti, Ad di Deja vu Security –  La cultura che mette al centro le persone e l’approccio all’innovazione di Accenture sono valori fondamentali condivisi da entrambe le aziende e le nostre capability si completano a vicenda. Siamo felici di entrare a far parte di un’organizzazione globale di questo livello”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
accenture
I
IoT
S
security

Articolo 1 di 4