Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'APPLICAZIONE

FaceApp Pro, occhio alla versione gratuita: è una truffa

L’allarme lanciato dai ricercatori Eset: in Rete video e tutorial fasulli per convincere gli utenti a cliccare su link fraudolenti. Ecco come difendersi

26 Lug 2019

Dopo il boom di FaceApp della scorsa settimana, si è diffusa in rete la convinzione che sia disponibile al download gratuito una variante Pro, contenente ulteriori filtri per modificare il volto. In realtà, mentre la versione base di FaceApp è gratuita, alcune funzionalità Pro sono a pagamento: dunque si tratta di una truffa. Secondo i ricercatori di Eset, i truffatori hanno sfruttato l’ondata di popolarità di FaceApp per attuare una truffa legata ad una versione fake di FaceApp Pro.

Nello specifico, i truffatori utilizzavano siti falsi e persino video tutorial fasulli su YouTube e inducevano gli utenti a fare clic su innumerevoli offerte per l’installazione di altre app e abbonamenti a pagamento, annunci, sondaggi e altro ancora. Le vittime ricevevano anche richieste da vari siti Web per consentire la visualizzazione di notifiche che, se abilitate, portavano a ulteriori offerte fraudolente. Anche i video fake di YouTube contenevano collegamenti a download che puntavano ad app la cui unica funzionalità era quella di sottoscrivere involontariamente abbonamenti a pagamento.

Secondo i dati Eset i video di YouTube sono stati visualizzati in pochi giorni più di 150.000 volte e il collegamento nella descrizione è stato cliccato più di 96.000 volte.

Gli esperti ricordano che, prima di scaricare qualsiasi cosa da Internet, è necessario attenersi ai principi base di sicurezza: indipendentemente da quanto sia entusiasmante l’opportunità, evitare di scaricare app da fonti diverse dagli store ufficiali ed esaminare le informazioni disponibili sull’app (sviluppatore, valutazione, recensioni, ecc.). E’ fondamentale poi installare sul proprio dispositivo mobile un’app di sicurezza affidabile, che può aiutare a prevenire alcune conseguenze negative.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

F
faceapp
T
truffa

Articolo 1 di 4