RIDUZIONE DEL RISCHIO

Mastercard lancia un piano globale per la cybersecurity dell’ecosistema digitale

Al via il nuovo programma destinato a supportare i partner nell’accelerare la propria crescita e garantire servizi di sicurezza informatica e risk management ad hoc

21 Feb 2022

Veronica Balocco

sparkle-cybersecurity

Mastercard annuncia il lancio del nuovo ‘Global cybersecurity alliance program’ con l’obiettivo di supportare tutte le aziende ed organizzazioni a rendere più sicuri i loro ecosistemi digitali da cyber attack da fornitori e terze parti. Secondo alcune stime, infatti, si prevede che questa specifica tipologia di rischio rappresenterà il 60% del totale di cyberattacchi nel corso del 2022.

Le aziende e le organizzazioni sono costantemente sotto pressione per monitorare e proteggere in modo efficiente la loro presenza on-line e il proprio ecosistema digitale, comprese le relazioni commerciali e la catena di approvvigionamento. Secondo alcuni dati pubblicati recentemente da RiskRecon e dal Cyentia Institute emerge infatti chiaramente quanto le violazioni informatiche multi-party (generate attraverso terze parti) possano causare danni finanziari fino a 26 volte in più rispetto ad attacchi che hanno un solo obiettivo primario.

Comprendere il rischio proveniente da terzi può rivelarsi un compito che richiede tempo e risorse, perché comporta un processo di analisi strutturato di una moltitudine di fattori che contribuiscono a determinare la valutazione complessiva del rischio di un’azienda. Inoltre, per molte organizzazioni si sta rivelando sempre più importante comprendere il proprio rating di rischio, elemento guardato con attenzione dai clienti in fase di scelta dei fornitori come condizione necessaria per fare business.

Monitoraggio sulla rete di fornitori

In questo contesto, il ‘Global cybersecurity alliance program’ di Mastercard fornisce Api di facile utilizzo per estendere il monitoraggio e lo scoring del rischio informatico ai propri partner e fornitori. Questi elementi possono poi essere utilizzati per implementare un programma scalabile di riduzione del rischio di terze parti. L’obiettivo del programma è quindi molto semplice: supportare le aziende nel miglioramento della propria sicurezza informatica contro attacchi provenienti da terze parti, contribuendo così a una maggiore tranquillità nell’intero ecosistema digitale.

WHITEPAPER
Nuove strategie di sicurezza per MSP: una guida completa per difendersi dalle minacce
Sicurezza
Cybersecurity

“L’accelerazione al digitale che ha caratterizzato gli ultimi anni ha innescato un’evoluzione significativa della criminalità digitale e dei suoi metodi, facendo emergere a livello globale il tema delle frodi e del cyber crime come mai prima d’ora”, ha dichiarato Michele Centemero, Country manager Italia di Mastercard. “In un contesto simile, la prevenzione è alla base di tutto e come Mastercard lavoriamo alla guida dell’innovazione, mettendo sempre al centro la sicurezza e investendo in tecnologie che puntino a semplificare le attività delle imprese, potenziandone l’attrattività e la competitività a livello locale e internazionale”.

Rete globale di partner

Il ‘Global cybersecurity alliance program’ può già contare su una rosa di importanti partner del settore a livello globale: Aravo, Archer, Argos Risk, ComplyScore, CyberGRX, Deloitte, EY, HSB / Munich Re, Interos, Kroll, LogicGate, OneTrust, Privva, ProcessUnity, Standard Fusion, TealBook, Tech Mahindra, Venminder, Whistic, Wipro e molte altre organizzazioni provenienti da settori più altamente regolamentati. I partner dell’alleanza si affidano a Mastercard per fornire ai loro clienti soluzioni di cybersecurity affidabili, accurate e facilmente implementabili, permettendo loro di migliorare la loro esposizione a rischi cyber e implementare un contesto di maggiore fiducia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA