STRATEGIE

Salesforce accelera sulla cybersecurity e investe su Tanium

Alla società che produce software per la sicurezza sono stati destinati 100 milioni di dollari, con l’obiettivo di “proteggere i dipendenti” proprio mentre si diffonde lo smart working

26 Giu 2020

Antonio Dini

Salesforce investe in Tanium, società fondata nel 2007 da padre e figlio, David e Orion Hindawi, che oggi ha una valutazione di 9 miliardi di dollari. L’investimento fa parte di un round di finanziamenti da 900 milioni di dollari raccolto dall’azienda di cybersecurity che lascia intendere che Salesforce Ventures abbia investito circa 100 milioni di dollari.

L’investimento rafforza il legame strategico fra le due società e porterà gli strumenti di sicurezza di Tanium all’interno dei servizi di Salesforce e quindi a cascata alla clientela dei suoi servizi cloud. Tanium è specializzata in strumenti per dare visibilità ai team It su tutti i dispositivi che i dipendenti stanno utilizzando da casa. È un problema che sta diventando sempre più importante perché la pandemia da coronavirus non è ancora finita e le aziende continuano a far lavorare i loro dipendenti fuori dall’ufficio.

“Tutto questo – afferma un portavoce di Salesforce sul blog aziendale – mette a dura prova i reparti It, con carichi di lavoro sempre più complessi e un volume crescente di richieste di servizi, come ad esempio la risoluzione ai problemi legati al Byod (“Bring your own device”, l’utilizzo da parte dei dipendenti dei dispositivi di loro proprietà), sicurezza e patch software critiche. Questo tipo di problematiche stanno letteralmente sommergendo gli uffici It delle aziende perché i dipendenti si stanno cercando di adattare al lavoro da remoto”.

Per questo Salesforce ha detto di essere al lavoro con Tanium “per sviluppare una serie di servizi per i dipendenti nel nuovo mondo interamente digitale nel quale si lavora da qualsiasi luogo”.

WHITEPAPER
Quali sono i mobile malware più diffusi?
Mobility
Cybersecurity

Tanium ha dichiarato alla stampa che il nuovo investimento di Salesforce ha portato il totale dei fondi raccolti dall’azienda a 900 milioni di dollari, suggerendo implicitamente che Salesforce abbia versato circa 100 milioni: infatti nel 2018, all’epoca della sua ultima raccolta fondi, l’azienda aveva raccolto circa 800 milioni di dollari, con una quotazione complessiva di 6,5 miliardi.

Fondata nel 2007 da padre e figlio, David e Orion Hindawi, Tanium ha visto crescere il suo mercato perché le aziende hanno cominciato a passare dalla tradizionale protezione dei loro data center e dei computer nei loro uffici a un mondo molto più complesso fatto di smartphone, tablet e altri dispositivi connessi che si diffondono molto rapidamente. La tecnologia di Tanium consente ai team It di individuare rapidamente le irregolarità nella rete, indipendentemente dal luogo in cui si verificano.

Salesforce ha detto che sta collaborando con Tanium per sviluppare “un help desk che offra ai dipendenti uno sportello unico per self-service, inoltro, monitoraggio e risoluzione di richieste o incidenti di servizio”, nonché strumenti che aiutino i responsabili It a visualizzare e gestire i problemi tecnologici dei dipendenti e la capacità di utilizzare la tecnologia di Salesforce “per automatizzare ulteriormente le attività quotidiane”.

Negli ultimi anni Salesforce Ventures, il fondo di investimento dell’azienda, ha assunto quote significative in altre aziende di software con modello di business in abbonamento, riservando alcuni dei suoi maggiori investimenti a società che stavano per quotarsi in Borsa. Ad esempio, Salesforce ha investito nelle Ipo di Zoom, Dropbox e SurveyMonkey. Precedenti investimenti includono Twilio e DocuSign.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5