Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ANNUNCIO

5G, Ntt Data lancia le mappe in 3D per progettare le reti

La nuova piattaforma Aw3D Telecom per 5G sarà presentata al pubblico in occasione del Mobile World Congress di Barcellona ed è pensata per aiutare operatori di tlc, vendor e società IoT a pianificare lo sviluppo delle infrastrutture nelle aree urbane

22 Feb 2019

Una piattaforma avanzata di mappe digitali 3D che sfrutta immagini satellitari di alta qualità per la pianificazione delle reti wireless di quinta generazione. È questo Aw3D Telecom per 5G, la nuova soluzione dedicata a operatori telefonici, venditori di reti e società IoT che Ntt Data presenterà al Mobile World Congress, di scena a Barcellona la prossima settimana. Modelli 3D accurati sono fondamentali per la progettazione delle reti 5G, che utilizzano onde dello spettro millimetrico altamente sensibili alle interferenze che derivano da oggetti naturali e artificiali. Edifici, alberi, ponti, strade sopraelevate, devono essere indicati con precisione in modelli 3D e incorporati nel software di pianificazione della rete. Mappe digitali 3D altamente accurate e dettagliate supportano anche indagini in loco, oltre al posizionamento e alla regolazione ottimali dell’infrastruttura di rete.

Nel 2018 sono stati lanciati negli Stati Uniti servizi commerciali 5G tramite reti di accesso wireless fisse, mentre nel 2019 inizieranno ad essere operativi in Giappone, Corea del Sud, Regno Unito e Australia. In Italia il servizio sarà operativo dal 2020.

Ntt Data ha progettato Aw3D Telecom per 5G per un funzionamento senza interruzioni con il software di progettazione di reti wireless standard ampiamente utilizzato a scopo di simulazione a radio frequenza (Rf). Indica edifici, alberi, ponti e altri oggetti in formato vettoriale e i modelli di elevazione digitale sono prodotti con risoluzione di 1m o 2m in formato raster.

La nuova soluzione incorpora la tecnologia multi-view di Ntt Data, che utilizza più di dieci immagini per calcolare ogni elevazione e un algoritmo avanzato di apprendimento automatico supportato dall’intelligenza artificiale per l’elaborazione delle immagini. Consente la rilevazione di oggetti dettagliati, come strutture su tetti di edifici e singoli alberi sulle strade, per creare dataset avanzati per una pianificazione 5G estremamente precisa.

“I modelli 3D sono fondamentali per la progettazione e implementazione dell’infrastruttura 5G da parte degli operatori di telefonia mobile e degli altri operatori di reti wireless”, dichiara in una nota Katsuichi Sonoda, Senior Vicepresident e responsabile del settore soluzioni per le infrastrutture sociali di Ntt Data. “Il nostro dataset avanzato è specializzato nella progettazione di reti 5G, che aiuteranno queste aziende a ottimizzare i loro investimenti infrastrutturali e ad accelerare le implementazioni 5G in tutto il mondo”.

Giorgio Scarpelli, Senior Vice President, Head of Innovation di Ntt Data Italia, aggiunge: “Nella Penisola Ntt Data utilizza da tempo la tecnologia Aw3D per molteplici casi d’uso, quali il disegno di oleodotti, la rappresentazione tridimensionale di aree di interesse, la loro integrazione con tecnologie per la realizzazione di esperienze immersive in realtà virtuale. Questo nuovo servizio lanciato da Aw3D dimostra la versatilità della tecnologia ed apre ad ulteriori collaborazioni con i nostri clienti nel mondo Tlc”.

In futuro, Ntt Data espanderà il mercato di Aw3D Telecom per 5G a società che offrono IoT, guida autonoma, droni e prodotti e servizi di realtà virtuale che dipendono dalle reti 5G. Ntt Data fornirà a tali aziende soluzioni complete per supportarle nello sviluppo di attività più sostenibili e sempre attuali e ad espandere il loro uso di informazioni geospaziali in nuovi mercati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

N
Ntt Data

Approfondimenti

5
5g
A
antenne
I
infrastrutturazione
R
reti

Articolo 1 di 4