A firma di Italtel la nuova rete Ngn virtuale in Germania - CorCom

A firma di Italtel la nuova rete Ngn virtuale in Germania

03 Mar 2015

Italtel ha annunciato il pieno supporto alla strategia di Vodafone verso Nfv e Sdn (chiamata Telco Over Cloud) e la sua implementazione, in partnership con Cisco, nella rete di Vodafone Germania. Questo ambizioso programma prevede la migrazione delle reti legacy fisse dell’operatore e l’attivazione di servizi innovativi su una infrastruttura virtualizzata basata sulla tecnologia VCE. Fin dal 2012 Vodafone ha avviato la propria strategia Telco over Cloud, che unisce la forza delle telecomunicazioni ai benefici del cloud, collocandosi con questa scelta tra i primi ad adottare le tecnologie NFV e SDN.

Il pieno supporto fin dall’inizio della strategia di Vodafone da parte di Italtel si è concretizzato nel corso del 2014 con la realizzazione del progetto di virtual-NGN che si basa sui prodotti Italtel iMCS (Multimedia Communication Suite), un framework IMS modulare, e Italtel iNEM (Neutral Element Manager), una suite completa di gestione. Italtel sta gestendo la implementazione della soluzione in Germania, mentre Cisco è il Prime Contractor della migrazione degli utenti, che sta procedendo con successo ed è ormai quasi completata.

Vodafone è un convinto sostenitore che la strategia Telco over Cloud e SDN rappresentino due fortissime spinte di evoluzione tecnologica in grado di incidere profondamente sul modo in cui l’industria delle telecomunicazioni utilizzerà la tecnologia. La rapida adozione di questa strategia da parte di Italtel ci ha permesso di passare dalla teoria a una effettiva implementazione a vantaggio dei nostri clienti” commenta Roberto Vercelli, Head of All IP One Core–NFV di Vodafone Group.

“Ci ha favorevolmente colpito la rapidità con cui Italtel si è adattata alla nostra strategia Telco over Cloud per offrirci i servizi tecnologici di cui abbiamo bisogno per trasformare la nostra rete. Stiamo affrontando la fase finale della migrazione dei clienti sulla nuova piattaforma e Italtel si è dimostrato un partner affidabile consentendoci una migrazione senza problemi tesa alla qualità e alla soddisfazione del cliente. Siamo molto soddisfatti della lunga collaborazione con Italtel e della flessibilità con cui ci supporta verso la nostra futura strategia cloud”- afferma Rui Frazao, Director Network Engineering di Vodafone Germania.

Il progetto si articola nella migrazione di sei softswitch classless che gestiscono oltre due milioni di utenti SIP in tre Data Center Vodafone distribuiti nel Paese. “Siamo orgogliosi di far parte di un progetto estremamente all’avanguardia” – sostiene Stefano Pileri, AD di Italtel. “SDN e NFV sono gli ambiti tecnologici su cui è focalizzata la nostra R&S e tutti i nostri prodotti sono già virtualizzati. Crediamo profondamente che la semplificazione, la virtualizzazione e l’automazione siano le linee guida per l’evoluzione delle reti dei Service Providers.” La soluzione offre funzionalità analoghe a quelle della precedente soluzione NGN in termini di servizi per gli utenti, di rete e di regolamentazione, minimizzando gli impatti della migrazione, mantenendo le interfacce verso i sistemi OSS/BSS.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
IT
I
italtel
N
ngn
R
rete
T
tlc
V
Vodafone