A Milano la medaglia d'oro della lettura. Anche in digitale - CorCom

IL RANKING

A Milano la medaglia d’oro della lettura. Anche in digitale

Classifica Amazon delle città con oltre 100mila abitanti. Non fiction il genere preferito, seguono viaggi e salute

16 Ago 2016

A.S.

Che si tratti di e-book o volumi cartacei, la palma di città che legge di più in Italia va per il quarto anno di fila a Milano, seguita nel 2016 da Padova e Verona. Il crollo più pesante in classifica è quello di Cagliari, che passa dalla quinta alla diciottesima posizione, mentre Roma arretra di un posto, passando da ottava a nona. A sottolinearlo è la classifica annuale di Amazon, che si basa sul numero di titoli in formato cartaceo ed e-book acquistati dagli italiani sulla piattaforma di e-commerce dal primo luglio 2015 al 31 luglio 2016 in città con più di 100mila abitanti.

A completare la top ten ci sono Trieste (4), Trento (5), Bologna (6), Bergamo (7), Firenze (8), e Vicenza (10). A preferire gli e-book sono, dopo il capoluogo lombardo, Trento e Verona, seguite da Trieste, Padova, Bologna, Udine, Bolzano, Vicenza e Bergamo.

Andando poi ad analizzare i dati per generi, emerge che in testa alle preferenze dei milanesi ci sono i volumi di Non-fiction, Viaggi e Salute. Pescara è la città dove si prediligono i libri di Cucina, mentre la Fantascienza trova in Sassari il maggior numero di lettori. Vicenza è la città dove si leggono più romanzi rosa, mentre a Cagliari si apprezzano i libri dedicati all’economia, agli affari e alla finanza. In Emilia Romagna, Ferrara, Ravenna, Bologna e Modena sono nelle prime posizioni per i libri dedicati ai viaggi.

Non salgono invece nella parte alta le città del Sud Italia: Salerno è 36/a, seguita da Napoli, Bari, Messina, Taranto e Siracusa; Palermo si attesta al 42° posto, Catania è ferma al 44°, seguita da Reggio Calabria al 47° posto.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
e-book