A Roma la maratona dell'innovazione: 24 ore di sfida a colpi di app in "rosa" - CorCom

PINK@WORK JAM

A Roma la maratona dell’innovazione: 24 ore di sfida a colpi di app in “rosa”

Dalle ore 16 del 25 giugno prende il via Pink@Work Jam. Promossa dall’Ambasciata di Israele l’iniziativa vedrà in sfida i giovani talenti dell’Ict. Vince la migliore idea votata a migliorare la vita delle donne

21 Giu 2016

Mila Fiordalisi

Una “maratona” dell’innovazione in cui vince chi arriva al traguardo con la migliore idea votata a migliorare la vita delle donne. È questo l’obiettivo della Pink@Work Jam, l’iniziativa promossa dall’Ambasciata di Israele che a partire dalle ore 16 del 25 giugno e per 24 ore vedrà in sfida designer, sviluppatrici e sviluppatori di hardware e software ed esperti di tecnologia, esperti di business, imprenditori o aspiranti tali e appassionati di innovazione, programmazione e di nuove tecnologie Ict, delle mobile application e dell’internet of Things.

Dalla conciliazione della vita personale con quella professionale al benessere sul lavoro, dall’assistenza familiare ai servizi legati all’ambiente professionale fino ai trasporti: queste le aree in cui si sfideranno i giovani protagonisti della maratona – affiancati da una serie di mentor per lo sviluppo e la presentazione delle idee e dei progetti – organizzata in collaborazione con Bic Lazio, Virgilio 2080 e Talent Garden Roma. Pink@Work Jam mette in palio un montepremi complessivo di 2mila euro in buoni acquisto. Inoltre, le migliori idee potranno usufruire presso Bic Lazio fino a tre mesi di preincubazione (approfondimento e studio di fattibilità del business model) e successivi sei mesi di incubazione gratuita, in caso di avvio positivo della startup.

Il 22 giugno presso Talent Garden Rome l’iniziativa sarà presentata nel dettaglio alla presenza del ministro Consigliere Affari Pubblici dell’Ambasciata di Israele in Italia, Rafael Erdreich e del direttore generale di Bic Lazio Laura Tassinari. Atteso anche l’intervento di Miriam Erez del Technion- Israel Institute of Technology e founder del Knwoledge Center fo Innovation. A seguire le testimonianze di alcuni dei protagonisti del mondo dell’innovazione: Emilia Garito, ceo e founder di Quantum Leap, Nicola Mattina, co-founder Tag Talent Garden Roma e partner DigitalMagics, Carlo Maria Medaglia, programm leader Laurea Tecnologie e linguaggi della Comunicazione e direttore del Dipartimento di ricerca Link Campus University, Laura Monti, ceo e co-founder di D.Sign e Maria Novella Tacci, sociologa, psicologa e psicoterapeuta. Concluderà i lavori il presidente di Bic Lazio Livio Proietti.