Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SPAZIO

A Telespazio il controllo delle missioni Esa

Telespazio Vega Deutschland si aggiudica un contratto dell’Agenzia Spaziale Europea per condurre lo stadio iniziale del programma European Ground Systems. In campo anche altre 19 aziende europee

17 Dic 2014

Telespazio Vega Deutschland, controllata di Telespazio, si è aggiudicata un contratto dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) per condurre lo stadio iniziale della fase C/D del programma Egs-CC (European Ground Systems – Common Core), nell’ambito della quale sarà sviluppata e integrata la futura infrastruttura per il monitoraggio e controllo delle fasi di tutte le missioni spaziali.
Il contratto sarà gestito da un consorzio guidato da Telespazio Vega Deutschland composto da venti aziende di dieci paesi europei: Germania, Belgio, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Francia, Regno Unito, Romania, Austria e Paesi Bassi. La fase C/D del programma Egs-CC sarà completata entro la fine del 2017.

Telespazio Vega Deutschland ha già condotto la fase B di tale programma, nell’ambito del quale sono stati realizzati i requisiti di ingegneria del software e l’architettura di sistema del progetto. L’European Ground Systems consentirà una serie di benefici alle missioni spaziali: dall’ottimizzazione delle sinergie tra le varie fasi alla standardizzazione delle metodologie; fino alla riduzione dei tempi di sviluppo delle missioni stesse. L’infrastruttura comune permetterà inoltre una riduzione dei costi per gli stakeholders con un incremento dei ritorni sugli investimenti compiuti dagli stati membri dell’Esa che contribuiscono ai programmi spaziali europei.

Egs-CC è una iniziativa frutto della collaborazione tra l’Esa, le agenzie spaziali nazionali e aziende spaziali, nata con l’obiettivo di realizzare un’infrastruttura comune per tutti gli stakeholders europei al fine di supportare il monitoraggio e il controllo dei sistemi spaziali nelle fasi pre e post-lancio, per tutti i tipi dimissioni.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
esa
T
telespazio
V
vega

Articolo 1 di 5