INNOVAZIONE

Sprint alle startup del turismo: via al bando Invitalia

L’iniziativa mira a selezionare gli strumenti migliori per aiutare lo sviluppo delle idee innovative nel nuovo hub di Brindisi. C’è tempo fino al 7 agosto per le candidature

13 Lug 2020

A. S.

Il nuovo hub di innovazione di Brindisi, finanziato dal Pon Imprese e Competitività 2014-2010, darà il via alle proprie attività con il bando lanciato da Invitalia con l’obiettivo di sviluppare e fornire un programma di accelerazione per le startup del settore turismo e cultura.

L’iniziativa è rivolta ad acceleratori, imprese, università, centri di ricerca, anche in forma associata o di raggruppamento, che mettano a punto un programma che comprenda

attività di assessment, formazione, mentorship, iniziative di business matching, un benchmark day e un demo day. Il programma di accelerazione per essere ammesso dovrà avere una durata compresa tra le 8 e le 12 settimane, ed essere realizzato prevalentemente nella sede di Palazzo Guerrieri a Brindisi.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

L’importo massimo per l’esecuzione del servizio, secondo quanto stabilito da Invitalia, è di 310.000 euro più Iva, con le offerte che dovranno essere presentate online sulla piattaforma gare e appalti di Invitalia, entro il 7 agosto 2020.

Destinatarie finali del programma di accelerazione – si legge in una nota di Invitalia – saranno 10 start up in grado di offrire soluzioni innovative per la filiera turistico-culturale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
invitalia

Approfondimenti

S
startup

Articolo 1 di 4