Accelerazione sulle app mobile

06 Mag 2014
placeholder

Ibm ha annunciato l’ampliamento del proprio portafoglio Ibm MobileFirst Application Development, nuove Ibm Ready Apps specifiche per il settore e l’apertura di 18 nuovi centri Ibm MobileFirst in tutto il mondo, per aiutare i leader aziendali ad accelerare le iniziative di mobile computing. L’ampliamento verrà annunciato all’evento Impact di Las Vegas.

Le nuove offerte aiuteranno gli sviluppatori sia delle grandi imprese sia delle aziende nate sul web a progettare, fornire e implementare rapidamente app mobile sicure – evitando perdite di dati e vulnerabilità – con la stessa velocità e semplicità apprezzate dai consumatori, su scala enterprise.

“Ora che le app mobile diventano un punto di contatto primario con i clienti, la posta in gioco per soddisfare i consumatori è elevata, mentre i costi di un’app scadente possono essere significativi, sia in termini di marchio che di utili”, commenta Marie Wieck, General Manager, Ibm MobileFirst. “La piattaforma mobile, le app e i centri Ibm sono concepiti per aiutare le imprese ad accelerare l’adozione di una strategia di mobile computing per la crescita del business”.

L’intento del nuovo portoflio Ibm è quello di andare incontro alle esigenze degli sviluppatori di app mobile, in continua evoluzione, ridefinendo la piattaforma per lo sviluppo di applicazioni di mobile computing. Questa ridefinizione include un’ampia offerta, integrata, per quel che concerne la sicurezza di classe enterprise e la qualità applicativa, in modo da consentire ai clienti di realizzare app migliori e più sicure, più rapidamente.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
app
I
ibm
M
marie wieck
M
mobile