Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accordo Agcom-Art: più cooperazione per i trasporti 2.0

Il protocollo d’intesa siglato dalle due authority prevede iniziative congiunte per spingere la digitalizzazione del settore. Focus su servizi e dispositivi intelligenti

01 Dic 2016

Andrea Frollà

Un protocollo d’intesa per dare seguito, a livello nazionale, ad iniziative già avviate nell’ambito della Strategia europea verso il mercato unico digitale, come il Digital Transport and Logistics Forum. Lo hanno siglato oggi l’Agcom e l’Autorità di regolazione dei trasporti, per mano dei rispettivi presidenti Angelo Marcello Cardani ed Andrea Camanzi. La firma segue l’approvazione dei due Consigli e rientra nelle iniziative di collaborazione tra autorità indipendenti di regolamentazione dei servizi di pubblica utilità.

Un’intesa, si legge nella nota congiunta emessa dalle authority, “finalizzata, in particolare, a promuovere sinergie e complementarità in materia di regolazione economica dei servizi pubblici”. La cooperazione, spiegano ancora le Autorità, “consentirà di scambiare conoscenze, condividere esperienze e valorizzare professionalità attraverso la realizzazione di progetti di interesse comune con particolare attenzione alle tematiche complementari che consentano di sfruttare le reciproche competenze”.

L’Autorità garante per le comunicazioni e quella per i trasporti prevedono infatti la nascita di tavoli di confronto e cooperazione nello studio delle tecnologie e del mercato di servizi, dispositivi smart e applicazioni aventi la finalità di promuovere la digitalizzazione nel settore dei trasporti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agcom
A
art
D
digitale
I
innovazione
T
trasporti