Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accordo con Microsoft per i servizi cloud

26 Mag 2010

Grazie alla partnership con Microsoft, Capgemini sarà in grado di
offrire alle aziende clienti applicazioni innovate per accedere
alle soluzioni tecnologiche del cloud computing, che garantiranno
funzionalità di “classe enterprise”, sicurezza e la familiare
interfaccia Microsoft. Sfruttando un modello 'ibrido'
flessibile – scegliendo tra modalità “on demand”, “on
premise” o una combinazione delle due – i clienti potranno
utilizzare le tecnologie cloud di Microsoft per tutti o per alcuni
degli utenti e passare alla cloud nei modi e nei tempi in linea con
le loro esigenze.   

“In linea con l’annuncio a livello di Gruppo, Capgemini Italia
è determinata a perseguire le opportunità offerte da Microsoft
Online Services – ha annunciato Maurizio Mondani, Ad di Capgemini
Italia -. La lunga esperienza dell’azienda Capgemini
nell’ambito dei servizi tecnologici e la conoscenza del mercato
locale permetterà di indirizzare i nostri clienti verso
l’adozione del cloud nelle sue varie forme. Secondo le attese i
mercati prioritari per i servizi cloud saranno quelli guidati da
una forte fluttuazione sia della domanda che della fruizione quali,
ad esempio, il retail e la pubblica amministrazione”.

“Insieme a Capgemini ci proponiamo di accrescere, nelle aziende
italiane, la comprensione del ruolo del cloud computing come leva a
supporto del business. Oggi, infatti, la disponibilità di servizi
in modalità cloud rappresenta per le imprese, come per gli enti
pubblici, un’importante opportunità per adottare soluzioni
tecnologiche flessibili che offrano efficienza, sia in termini di
costi sia come maggiore produttività”, ha dichiarato Pietro
Scott Jovane, Amministratore delegato di Microsoft Italia.  

In base all’accordo, Capgemini e Microsoft a livello globale
investiranno congiuntamente in attività di vendita, marketing e
training tecnico nei più diversi settori.
L’accordo internazionale avrà, inoltre, una declinazione in
Italia, attraverso una serie di iniziative rivolte alle aziende
italiane, con l’obiettivo di far conoscere le opportunità che il
cloud computing può offrire. Nel nostro Paese, in particolare,
Capgemini e Microsoft dedicheranno una forte attenzione al mondo
retail e alla Pubblica Amministrazione, mercati in cui
l’approccio del cloud computing può garantire importanti
benefici sia in termini di maggiore efficienza che di riduzione dei
costi.