Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Acquisita Eco-Mind, avanti su dematerializzazione

30 Ott 2015

InfoCert compra Eco-Mind App Factory, società del gruppo Eco-Mind Ingegneria Informatica specializzata nella realizzazione di prodotti ad elevata usabilità per la digitalizzazione dei processi di business e dematerializzazione.

L’acquisizione consente ad InfoCert di consolidare la propria leadership nel settore della dematerializzazione dei documenti cartacei, attraverso l’acquisizione del portafoglio prodotti di Eco-Mind, tra cui compaiono Libro Firma, Meeting Book, Business Book e Digital Contract, del portafoglio clienti e delle competenze e risorse Eco-Mind.

Con questa operazione si rafforza il ruolo di InfoCert quale Certification Authority in grado di offrire soluzioni per la digitalizzazione e dematerializzazione al più elevato livello di trust, grazie all’integrazione con i prodotti di Eco-Mind particolarmente apprezzati per la loro sicurezza e semplicità d’uso.

“Fino a ieri con Eco-Mind era intercorsa una collaborazione pluriennale che si è rivelata utile a confermare concretamente la complementarietà dei nostri rispettivi prodotti, tanto che progetti paperless di dematerializzazione, realizzati congiuntamente per primari istituti bancari, avevano ricevuto importanti riconoscimenti da parte di Abi Lab – spiega Danilo Cattaneo, amministratore delegato di InfoCert- Con l’accordo odierno, confermiamo il percorso di sviluppo della società con scelte strategiche mirate coerenti con la nostra visione e in grado di interpretare le esigenze emergenti del mercato. La validità di questo approccio è confermata dal trend di crescita di InfoCert che ha visto il fatturato raddoppiare negli ultimi quattro anni. E’ pertanto sulla base di queste considerazioni che nutriamo fiducia nel successo di questa acquisizione”.

“Siamo convinti della validità di questa operazione – afferma Pier Andrea Chevallard, amministratore delegato di Tecnoinvestimenti, società che detiene il 99,9% di InfoCert – in quanto riteniamo che rafforzare il segmento relativo alla gestione documentale digitale sia strategico per InfoCert, considerando l’evoluzione dello scenario di mercato e le recenti novità normative a livello europeo”.

Con l’accordo Eco-Mind Ingegneria Informatica consolida una partnership di successo con InfoCert e parallelamente prosegue il proprio percorso di Ricerca e Sviluppo nell’area dello Smart Working e della Human Computer Interaction.

Nel solco dell’innovazione si collocano anche i prodotti acquisiti con questo accordo. Sono soluzioni che si basano sul concetto di documento digitale interattivo, in grado di coniugare efficacia, facilità d’uso e accessibilità con qualsiasi tipo di dispositivo portatile. In particolare, Libro Firma Digitale consente di scambiare e firmare elettronicamente con valenza legale i documenti (non più cartacei) senza la necessità di stamparli; Meeting Book, permette di gestire in maniera completamente digitale in piena riservatezza le riunioni delle aziende; Business Book consente ad ogni funzione aziendale autorizzata di consultare tutti i documenti aziendali in ogni luogo, in ogni momento e con qualsiasi dispositivo; con Digital Contract, infine, si può gestire in sicurezza la verifica e sottoscrizione dei contratti in agenzia o in mobilità utilizzando la firma digitale e la firma grafometrica.

Proprio i Digital Contract, alla luce dell’evoluzione dello scenario normativo UE (che ha definito un quadro tecnico-giuridico unico ed interoperabile per la gestione dei “trusted-services”), possono incontrare le esigenze del mercato europeo, in linea con la strategia di internazionalizzazione aziendale che InfoCert, da mesi, ha avviato e condotto con successo anche mediante partnership con realtà estere.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
danilo cattaneo
I
infocert

Articolo 1 di 5