Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LE RISORSE

Aerospazio, la Regione Lazio mette sul piatto 4 milioni per le Pmi

Via al bando dedicato alle aziende del settore che avranno tempo fino al 25 giugno per presentare i progetti. Enea capofila degli organismi di ricerca che selezioneranno le iniziative più innovative

18 Giu 2019

F. Me

Al via bando da oltre 4 milioni di euro della Regione Lazio destinato a imprese ed enti di ricerca del settore aerospazio che avranno tempo fino al 25 giugno per presentare le proposte progettuali. Le modalità operative di partecipazione sono state illustrate oggi a Roma nell’ambito del worskhop “Lazio 2030 Cluster Networking Day”.

Enea (capofila), Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e Consorzio Hypatia, in qualità di Organismi di Ricerca Cardine si occuperanno di raccogliere i progetti più innovativi e promettenti, con l’obiettivo di accrescere le opportunità di sviluppo tecnologico delle imprese attraverso nuovi collegamenti con università e centri di ricerca pubblici e privati in possesso di competenze scientifiche e tecnologiche rilevanti anche a livello internazionale.

Per la presentazione dei progetti, gli Organismi di ricerca inoltre metteranno a disposizione di imprese ed enti, un team di esperti per tutti gli aspetti legali, tecnici e amministrativi relativi al trasferimento tecnologico.

Per l’Enea l’iniziativa si inquadra nell’ambito delle azioni tese a rafforzare la crescita e la competitività delle aziende italiane attraverso il trasferimento tecnologico e la collaborazione nelle attività di ricerca e sviluppo. In particolare, Enea ha recentemente lanciato il Knowledge Exchange Program (Kep), sviluppato in collaborazione con Cna, Confapi, Confartigianato, Confindustria e Unioncamere, che mette a disposizione delle imprese e delle associazioni che aderiscono: soluzioni innovative ‘su misura’ e utilizzo di infrastrutture all’avanguardia; consulenza di ricercatori dedicati e specializzati nel trasferimento tecnologico; un fondo da 2,5 milioni di euro per lo sviluppo di progetti congiunti; il portale dedicato kep.enea.it con una selezione di tecnologie e servizi avanzati e le modalità di iscrizione al programma.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
aerospazio
E
enea
R
regione lazio

Articolo 1 di 5