Agcom: tariffe di terminazione anche per Mvno, il documento a consultazione - CorCom

TLC

Agcom: tariffe di terminazione anche per Mvno, il documento a consultazione

Per la prima volta l’Autorità ha deciso di “notificare” anche agli operatori mobili virtuali il provvedimento. Via al monitoraggio sulle condizioni di fornitura dei servizi di accesso all’ingrosso da parte degli operatori di rete mobile

05 Feb 2015

F.Me.

Le tariffe di terminazione mobile decise dall’Agcom, vale a dire quello che gli operatori telefonici incassano per le chiamate che terminano sulla propria rete, devono valere anche per gli operatori virtuali. E’ quanto prevede un documento dell’Autorità messo a consultazione.

Per la prima volta, dunque, l’Agcom ha deciso di “notificare” anche agli operatori mobili virtuali il provvedimento sulla terminazione mobile. Finora, infatti, queste società, che si sono affacciate sul mercato solo negli ultimi anni, potevano sostanzialmente agire e decidere in piena libertà. Adesso, però, come spiega la nota, “tenuto conto anche dei nuovi orientamenti della Commissione europea nella recente Raccomandazione sui mercati rilevanti, l’Agcom ha valutato l’opportunità di notificare anche gli operatori virtuali che, benché sprovvisti di risorse radio, offrono servizi di terminazione vocale all’ingrosso”. L’Autorità ritiene infatti che tutti gli operatori che offrono servizi di terminazione vocale sulla propria rete mobile siano detentori di un significativo potere di mercato.

In tal senso, si sottopone alla consultazione pubblica uno schema di provvedimento che prevede sia per gli operatori di rete mobile sia per gli operatori full Mvno l’imposizione degli obblighi regolamentari di accesso ed uso delle risorse di rete, trasparenza, non discriminazione, controllo dei prezzi e contabilità dei costi.

Contestualmente alla pubblicazione della consultazione pubblica, che durerà 45 giorni, Agcom ha ritenuto opportuno avviare una specifica attività di monitoraggio mirata all’analisi delle condizioni economiche e tecniche di fornitura dei servizi di accesso all’ingrosso da parte degli operatori di rete mobile agli operatori mobili virtuali, al fine di valutare la rilevanza dei vincoli di natura concorrenziale nel mercato dell’accesso alla rete mobile

Per gli anni 2014-2017, il glide path di riferimento, simmetrico per tutti gli operatori notificati, prevede tariffe al minuto non superiori a quelli riportate nella seguente tabella.

Dal 01/01/2014

Dal 01/01/2015

Dal 01/01/2016

Dal 01/01/2017

0,98

0,96

0,94

0,92