Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Agenda digitale, Marzano: “Nella PA servono competenze adeguate”

Parla la componente del tavolo di esperti Comitato indirizzo di Agid: “Per innovare l’amministrazione non si può prescindere da processi di formazione che investano sia i decisori politici sia la dirigenza”

20 Nov 2014

Flavia Marzano, tavolo esperti Comitato indirizzo Agid

La trasformazione della Pubblica Amministrazione deve passare dalla consapevolezza di chi la guida: politici e dirigenti. I politici devono avere visioni strategiche e definire obiettivi anche a lungo termine e progettare i percorsi necessari per realizzarli. I dirigenti devono guidare la propria struttura nella direzione individuata avendo un’adeguata conoscenza degli strumenti tecnologici necessari. In parte la consapevolezza degli strumenti per questa trasformazione può passare attraverso il ricambio generazionale, ma non si può prescindere da processi di formazione che permettano anche alla componente più aperta e disponibile dell’attuale dirigenza politica e amministrativa di acquisire le necessarie competenze.

Non occorre però che i decisori siano tecnicamente esperti ad esempio di big data, ma è essenziale che sappiano che non si tratta semplicemente di una grande mole di dati, ma si tratta di dati non obbligatoriamente aperti (open data), non fisicamente localizzati ma disponibili nel cloud e soprattutto non strutturati. Questo tipo di conoscenze di base, al di là degli aspetti tecnologici, è una precondizione affinché i decisori possano gestire i processi di trasformazione e innovazione della PA. I decisori vecchi e nuovi devono essere messi in condizione di ricevere questo tipo di formazione, indipendentemente dall’ambito del loro intervento, in quanto tali processi sempre più coinvolgeranno tutti i settori della Pubblica Amministrazione.

Articolo 1 di 5