Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AGENZIA ITALIA DIGITALE

Agid, a Roberto Scano la consulenza su regole, standard e guide tecniche

Il presidente di Iwa, esperto di professionalità Ict, entra nella squadra dell’Agenzia diretta da Alessandra Poggiani

16 Ott 2014

Luciana Maci

Roberto Scano è diventato consulente area Regole, Standard e Guide tecniche presso Agenzia per l’Italia Digitale (Agid).

Nato a Venezia nel 1975 e da sempre interessato all’informatica (a 7 anni ha sviluppato la sua prima applicazione in basic per l’ormai storico Commodore 64), è stato tra i primi sviluppatori in ambiente Microsoft Windows a livello italiano a pubblicare applicazioni ed articoli sulle più rinomate riviste del settore.

Nel 1999 ha avviato la prima sezione di Iwa (International Webmasters Association) in Italia, creando l’associazione Iwa Italy della quale è diventato presidente nel giugno del 2000. L’associazione che raggruppa chi opera nel settore Web con lo scopo di crescere professionalmente e condividere la conoscenza. Dal 2001, con l’acquisizione da parte dell’Iwa dell’Html Writers Guild (Hwg) si interessa delle problematiche dell’accessibilità nel world wide web.

Ha operato all’interno del consorzio W3C (World Wide Web Consortium). È stato co-autore di specifiche tecniche (W3C) e norme tecniche (ISO) nonché di libri citati come bibliografia in documenti dell’Unione Europea e all’interno di norme ISO. Autore di quattro opere divenute i pilastri di riferimento per l’accessibilità del Web, ha partecipato allo sviluppo e all’evoluzione della normativa italiana in materia di accessibilità del Web (Legge 4/2004).

Ha svolto attività di consulenza e monitoraggio della qualità dei siti web delle PA centrali e locali per il Cnipa e per il Ddit, progettando e curando la gestione tecnica di servizi al cittadino. È co-autore per Maggioli del manuale sull’applicazione delle linee Guida della direttiva 8/2009, della normativa vigente in materia di accessibilità e della normativa sulla trasparenza amministrativa (di cui ha curato un capitolo per il libro di Benedetto Ponti). Tra gli altri libri, ricordiamo i quattro manuali di riferimento per l’accessibilità informatica.

Roberto Scano non si occupa solo di accessibilità: svolge attività di consulente e formatore nel campo dell’informatica e web per aziende e PA, mentre in ambito di sviluppo di norme tecniche è presente come esperto in rappresentanza dell’Italia nelle attività ISO TC 159/SC 4 ‘Ergonomics of human-system interaction’ e ISO JTC 1/SC 35 ‘User Interfaces’.

In ambito nazionale, dopo aver partecipato alla Cabina di Regia del Governo Monti per l’Agenda Digitale, ha partecipato attivamente alle attività di normazione tecnica all’interno di Uninfo (in particolare sul tema del riconoscimento delle professionalità operanti nel settore Ict).

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agid
I
iwa
I
iwa italy
R
roberto scano
W
W3C

Articolo 1 di 5