LA VERTENZA

Agile, Potetti (Fiom): “Raggiunto accordo per cassa in deroga”

Il coordinatore nazionale metalmeccanici Cgil per il gruppo ex Eutelia: “Evitati i licenziamenti. Ma rimane fondamentale la ripresa del lavoro. Dal Mise un contributo importante”

20 Dic 2013

A.S.

“Dopo una estenuante trattativa durata mesi, finalmente è stato raggiunto un accordo che garantisce ulteriori 6 mesi di cassa integrazione in deroga ai dipendenti di Agile, ex Eutelia, a partire dal primo gennaio 2014. Ciò consentirà di accompagnare, senza licenziamenti, le misure a sostegno del reimpiego dei lavoratori, previste dall’accordo quadro del 3 febbraio 2012”.

Lo afferma in un comunicato Fabrizio Potetti, coordinatore nazionale Fiom-Cgil del gruppo Agile (ex Eutelia). “Le iniziative delle lavoratrici e dei lavoratori – continua – insieme al sostegno di numerosi parlamentari e delle istituzioni locali, hanno portato a un risultato importante che, nel corso dei prossimi mesi, cercheremo di valorizzare ulteriormente, richiedendo per tutto il 2014, così come previsto dagli accordi sottoscritti in sede istituzionale, ammortizzatori sociali e attività dedicate alla platea di lavoratori rimasti in esubero che, se ben gestite, potranno dare risultati positivi in un momento difficilissimo come quello attuale”.

Call4ideas CARDIF
Il Next Normal di Open-F@b?Call4Ideas. Proponi il tuo progetto innovativo!
Digital Transformation
Open Innovation

“Un contributo importante per giungere all’accordo – conclude Potetti – è venuto dal ministero dello Sviluppo economico, dai commissari straordinari di Agile e dal ministero del Lavoro. La fase finale della trattativa ha visto anche la partecipazione del sottosegretario Carlo Dell’Aringa, che ha seguito costantemente la vicenda e ha sottoscritto l’accordo a nome del Governo. Non mancheremo di stimolare ancora tutte le istituzioni sul rispetto integrale delle intese siglate, l’obiettivo della ripresa del lavoro rimane per noi fondamentale”.