Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Akamai, Justine Harris regional vice president area Emea

03 Mar 2017

Justin HarrisJustine Harris è la nuova regional vice president Channel and Alliances di Akamai per l’area Emea. Harris vanta oltre 20 anni di esperienza nel settore maturata in diverse grandi organizzazioni IT, tra cui Iptor, Bmc Software e Novell. Presso la sede principale europea di Akamai nel Regno Unito Harris sarà responsabile dello sviluppo, della supervisione e dell’esecuzione della strategia del canale Emea dell’azienda specializzata nell’offerta di servizi di Content Delivery Network (Cdn), contribuendo al contempo in modo significativo alla strategia globale. In questo ruolo, lavorerà a stretto contatto con integratori di sistemi, aziende Value added reseller, operatori e altri partner di canale per massimizzare il valore dei clienti e incentivare la crescita e i guadagni per Akamai in tale area geografica. Risponderà a Micheal McCollough, Vice president, global channels & alliances.

“L’area Emea è fondamentale per Akamai e il nostro impegno per la creazione e l’accelerazione dello slancio attuale nel mercato è totale – afferma McCollough – La vasta esperienza di Justine Harris nel settore IT sarà funzionale a mantenere il successo di Akamai nel creare e alimentare l’ecosistema di canali, nell’instaurare relazioni durature e significative con i partner che garantiranno i migliori risultati possibili ai clienti”.

Harris è approdata ad Akamai da Ca Technologies, dove ricopriva una serie di ruoli legati alla gestione delle vendite. Più di recente, ha guidato con successo la strategia Global Managed Service Provider Sales e si è occupata di delivery e go-to-market all’interno dell’organizzazione CA. “Sono entusiasta di entrare a far parte di un team avviato ed esperto per contribuire al potenziamento dell’ecosistema di canali di Akamai – commenta – Non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con tutti i nostri partner nell’area Emea per aiutarli a offrire un maggior valore ai clienti. Insieme possiamo condurre meglio le attività globali su Internet, così come Akamai ha fatto per migliaia di siti web e imprese online negli ultimi dieci anni”

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
akamai
C
content delivery network

Articolo 1 di 3