Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Al via la settimana dell’alfabetizzazione digitale

01 Mar 2011

Sono 200 milioni gli europei che non possiedono ancora un accesso
online: è con questo dato che si apre l'appuntamento annuale
con la Get Online Week, iniziativa finalizzata a ridurre il
digitale divide che ancora permane nel continente.
Telecentre-Europe, con il supporto di Microsoft, ha sensibilizzato
governi e consumatori finali per fornire tecnologia e competenze
tecniche a coloro che diversamente non potrebbero accedervi.

La Get Online Week si pone come obiettivo quello di portare online
chi ancora non lo è, insieme a tante persone che non hanno
abitudine all’uso del computer. Un traguardo che trova
espressione in un ricco ventaglio di eventi organizzati presso i
telecentre di ben 28 Paesi di tutta Europa. Le diverse iniziative
prevedono sessioni di accesso, workshop e dimostrazioni sul
territorio. I telecentre sono luoghi pubblici che offrono
gratuitamente – a chiunque avesse voglia di iniziare il proprio
percorso digitale – un accesso a Internet e ad altre tecnologie
grazie alle quali poter ottenere informazioni, creare, apprendere e
comunicare con altri utenti.

Per l’edizione 2011, gli Internet Saloon di Milano, Pavia e
Sondrio offriranno con il supporto di Microsoft Italia una
tre-giorni di navigazione guidata e gratuita per coinvolgere i
“nuovi studenti” di qualsiasi età in lezioni pratiche
focalizzate sulla ricerca di siti legati a hobby o a interessi
specifici.

“Riteniamo che questo invito molto informale e con ampi gradi di
scelta per gli utenti possa creare curiosità e attenzione: i
nostri Saloon sono attrezzati per far appassionare all’utilizzo
della rete molti nuovi potenziali navigatori.” – è
l’auspicio di Luisa Toeschi, responsabile della rete degli
Internet Saloon.

“Crediamo fortemente nel valore della tecnologia come strumento
essenziale in grado di offrire a tutti indistintamente la
possibilità di avere un ruolo attivo nell'era della conoscenza
– ha dichiarato Carlo Iantorno, Direttore Responsabilità Sociale
di Microsoft Italia -. “Siamo convinti che l’alfabetizzazione
digitale debba ormai essere un elemento necessario nella vita di
tutti i giorni. Per questo consideriamo la riduzione del digital
divide un elemento chiave: secondo le stime di Microsoft, nei
prossimi tre anni saranno 2,6 milioni gli individui che, grazie a
iniziative come la Get online Week, potranno accedere alle nuove
tecnologie, utili anche per favorire la ricerca di nuove
opportunità professionali”.

Come parte di questo processo, la Get Online Week è stata
inaugurata oggi a Bruxelles sotto il patrocinio ufficiale della
Commissione Europea. All'evento hanno partecipato Neelie Kroes,
Commissario Europeo per l'Agenda Digitale, e Philippe Courard,
Segretario di Stato belga per l'Integrazione Sociale e la Lotta
alla Povertà. Kroes ha premuto il pulsante che ha fatto partire il
contatore Get Online europeo diventando testimone della prima nuova
persona collegatasi online presso Interface3, organizzazione non
governativa partecipante alla Get Online Week che a Bruxelles opera
a favore delle donne svantaggiate offrendo loro competenze IT.