Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Al via partnership pubblico-private per l’ambiente

26 Giu 2009

Al Green and Beyond Summit di San Francisco, Ibm ha dettagliato i
nuovi sistemi per elaborazione dati, le iniziative per la ricerca,
i risultati di vendita e le collaborazioni avviate per rispondere
alla richiesta che arriva da aziende e amministrazioni pubbliche di
tutto il mondo di ridurre i costi ed i consumi di energia –
attraverso l’ottimizzazione di sistemi e risorse- e, allo stesso
tempo, aumentare l’affidabilità e la responsabilità
sociali.

Davanti ad oltre duecento esperti di energia e leader dal mondo
degli affari, dell’amministrazione pubblica, dell’università e
della finanza, Rich Lechner, Ibm vice-president per Energia e
Ambiente dichiara che “le aziende, le amministrazioni pubbliche e
i cittadini da tutto il mondo hanno espresso il loro desiderio di
fare un uso più efficiente dell’energia e delle risorse
naturali”.

Ibm ha annunciato inoltre la creazione di un’alleanza con i
leader più importanti nella metrica, nel monitoraggio,
l’automatizzazione, la trasmissione di dati, il software e
l’analisi per fornire soluzioni intelligenti per tutti i processi
industriali che aumentino i livelli di efficienza e diminuiscano
l’impatto ambientale.

Membri del Charter della Green SigmaTM Coalition sono Johnson
Controls, Honeywell building solutions, bb, Eaton, ss, Cisco,
Siemens building technologies division e schneider electric. I
membri della coalizione lavoreranno con Ibm per integrare i loro
prodotti e servizi con la soluzione Green SigmaTM di Ibm.

“È sempre più importante usare l’energia con maggiore
efficienza per fare un miglior uso delle risorse e ridurre le
emissioni di gas serra,” ha detto Dr Richard L. Sandor, chairman
e fondatore della Chicago climate exchange. “Siamo incoraggiati
dagli sforzi di collaborazione tra servizi pubblici e leader
industriali come quelli promossi da Ibm, in grado di fornire
soluzioni per usi efficienti e ambientalmente responsabili di acqua
ed energia.”
Ibm Research ha anche svelato l’iniziativa a lungo termine per la
creazione di batterie ricaricabili di nuova generazione, capaci di
immagazzinare 10 volte più energia delle più potenti batterie
agli ioni di litio di oggi. Eventualmente, questa tecnologia
potrebbe alimentare reti di distribuzione intelligenti, supportare
l’uso diffuso di autoveicoli elettrici e altro ancora.
Sono molte le aziende in tutto il mondo che decidono di abbracciare
la progettazione a efficienza di energia di Ibm.