Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL PROGETTO

Al Vittoriano viaggio multimediale in Israele

Fino all’11 febbraio a Roma l’installazione interattiva “Open a door to Israele” che attraverso nove porte “digitali” svela vita e abitudini del Paese

25 Gen 2016

Mila Fiordalisi

Nove porte concepite come una grande installazione multimediale e interattiva “aperte” sul patrimonio e la cultura di Israele. È Roma la prima tappa in anteprima mondiale di Open- a door to Israel- Discover/Experience/Connect, progetto voluto dal Ministero degli Affari Esteri di Israele e portato nel nostro paese dall’Ambasciata d’Israele in Italia con l’obiettivo di far conoscere Israele.

L’installazione sarà ospitata fino all’11 febbraio prossimo presso il Complesso del Vittoriano. Dopodiché partirà il tour che toccherà Francia, Stati Uniti, Cina, Polonia, Russia, Giappone, Argentina e Brasile.

In dettaglio le nove porte rappresentano un “accesso” alla vita di Israele, alle attività tipiche del paese e degli israeliani che ci vivono, attraverso un percorso tecnologico multimediale. Dalla famiglia alla scuola, dalle feste alle tecnologie, dall’imprenditoria al gioco: ogni porta è dedicata a un tema specifico. Ogni porta è inoltre dotata di un codice Qr per consentire, attraverso lo smartphone, di ottenere informazioni utili e collegamenti riguardanti il tema presentato.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Ambasciata d'Israele