Alu-Telefonica: insieme per la rete ottica spagnola a 100G - CorCom

Alu-Telefonica: insieme per la rete ottica spagnola a 100G

Obiettivo il miglioramento delle capacità delle reti regionali adeguandole alla crescente domanda di connettività. Roque Lozano, presidente di Alcatel-Lucent nella penisola iberica: “Per video e cloud serve una rete sempre più performante”

02 Set 2014

A.S.

Alcatel-Lucent e Telefónica realizzeranno una rete ottica 100 Gbit/s, che coprirà le regioni nordoccidentali, meridionali e orientali della Spagna. “Elemento chiave della soluzione – si legge in una nota della multinazionale franco-statunitense – è la piattaforma di Alcatel-Lucent 1830 Photonic Service Switch (PSS), prodotto di vertice nel settore, che permetterà a Telefónica di migliorare la capacità delle reti regionali per far fronte alla crescente domanda di connettività a Internet ad alta velocità e a banda ultralarga, espressa da clienti aziendali e residenziali, quale conseguenza della crescente diffusione, in Spagna, delle reti mobili 4G LTE, dei servizi in cloud e di quelli video”.

“Il video sta diventando sempre più importante per Telefónica in Spagna – afferma Roque Lozano, presidente Alcatel-Lucent Spagna – Questo implica che la capacità e l’affidabilità diventano gli elementi critici per la sua infrastruttura nazionale. Con i futuri servizi video e l’archiviazione massiva di video ad alta definizione sul cloud, Telefónica necessita della tecnologia più affidabile e flessibile oggi a disposizione. La soluzione 100G di Alcatel-Lucent comprende tutto ciò che serve a Telefónica per andare avanti nella trasformazione della rete in Spagna”.

Nel dettaglio, Alcatel-Lucent fornirà a Telefónica Spagna una soluzione Dwdm che integra switching e aggregazione sulla rete di trasporto ottica (Otn), per far fronte al traffico generato dai servizi video e in cloud. “La soluzione offerta – spiegano da Alcatel Lucent – si basa sulla tecnologia convergente 1830 Pss Dwdm e Otn e sul sistema ottico di gestione 1350 (Oms). La rete ha una capacità di 8,8 Tbit/s (terabit al secondo) e può crescere fino a 24 Tbit/s, in modo da assicurare il trasporto dell’enorme quantità di traffico legata a servzi video di massa. La tecnologia a 100 Gbit/s di Alcatel-Lucent – conclude il comunicato – assicurerà la resilienza necessaria e le funzionalità di auto ripristino basate sul control plane Gmpls in tutte le aree regionali per far crescere l’affidabilità e la qualità dell’esperienza utente”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
alcatel-lucent
R
Roque Lozano
T
telefonica