Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OCCUPAZIONE

Amazon, scommessa sull’Italia: “Creati in un anno 2mila nuovi posti di lavoro”

Il gruppo conta più di 5.500 dipendenti a tempo indeterminato nel nostro Paese. La country manager Marseglia: “E’ ancora il day one, continuiamo a offrire supporto ai clienti italiani e alle piccole imprese”

12 Dic 2018

Toccano quota 2mila i nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato creati da Amazon in Italia nel 2018. Lo annuncia l’azienda che ricorda come gli occupati siano “cresciuti più del 50%: dai 3.500 dipendenti del 2017 si è arrivati agli oltre 5.500 di oggi”. Il gruppo ha investito più di 800 milioni di euro in Italia solo nel 2018 per un totale di oltre 1,6 miliardi di euro dal lancio nel 2010.

L’azienda ha superato il numero di assunzioni programmate annunciato a luglio che prevedeva 1.700 nuovi posti di lavoro entro la fine dell’anno. Oggi Amazon conta più di 5.500 dipendenti a tempo indeterminato in tutta Italia.

“È ancora il day one per Amazon in Italia – dice Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it e Amazon.es – e continueremo a lavorare sodo per offrire il miglior supporto possibile ai clienti e per aiutare i produttori e gli imprenditori locali a continuare ad avere successo in Italia e nel mondo”.

I posti di lavoro creati da Amazon e gli investimenti, fa sapere il gruppo, “sono mirati supportare sempre meglio i clienti, le imprese e i piccoli produttori locali che utilizzano servizi come Logistica di Amazon o vendono sulla vetrina Made in Italy di Amazon per far crescere le loro attività ed esportare i prodotti italiani in tutto il mondo”.  Oltre alle nuove posizioni a tempo indeterminato che l’azienda sta creando, Amazon continua “a supportare imprenditori e individui che desiderano avviare una nuova attività – prosegue una nota dell’azienda -, digitalizzarne una esistente o creare un’altra fonte di guadagno per integrare le proprie entrate attraverso strumenti e servizi come Vendi su Amazon e Logistica di Amazon. Le aziende italiane che vendono su Amazon hanno creato in Italia più di 10.000 posti di lavoro a tempo pieno per gestire la loro attività di vendita su Amazon”.

Dopo aver aperto due nuovi centri di distribuzione a Passo Corese e Vercelli e cinque depositi di smistamento in tutta Italia nel 2017, quest’anno Amazon ha aperto sei nuovi depositi di smistamento e un nuovo centro di smistamento a Casirate (Bergamo).

“La creazione di posti di lavoro permanenti nei nostri centri di distribuzione – dice Fred Pattje, Amazon Operations Director per l’Italia e la Spagna – e l’apertura del nostro nuovo Centro di smistamento a Casirate (BG), dove creeremo 400 nuovi posti di lavoro nei prossimi tre anni, dimostrano l’impegno di Amazon in Italia. Investimenti atti a migliorare ulteriormente il nostro supporto ai clienti italiani e a supportare il crescente numero di piccole e medie imprese indipendenti che vendono su Amazon e utilizzano il servizio Logistica di Amazon. Attraverso queste strutture all’avanguardia, Amazon garantisce un ambiente di lavoro ottimale per i dipendenti e offre opportunità di sviluppo professionale, retribuzioni competitive e benefit esclusivi”.

Inoltre Amazon Web Services ha annunciato il mese scorso che aprirà una nuova region in Italia per l’inizio del 2020. Da oltre 12 anni, Amazon Web Services è la piattaforma cloud più utilizzata e più completa del mondo che supporta la trasformazione digitale di start-up, piccole e medie imprese e aziende. Questa nuova regione di AWS consentirà ai clienti italiani di gestire le applicazioni e archiviare dati in Italia, offrendo agli utenti finali i propri servizi con una latenza ancora più bassa. La Region AWS Europe (Milano) includerà tre Zone di Disponibilità (Availability Zones) e sarà la sesta regione di AWS in Europa, insieme a quelle esistenti in Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e, entro la fine del 2018, in Svezia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon italia
M
marseglia
O
occupazione

Articolo 1 di 2