Ammagamma sbarca in Israele. Ad Haifa la prima sede estera - CorCom

STRATEGIE

Ammagamma sbarca in Israele. Ad Haifa la prima sede estera

L’hub aperto in collaborazione con Interprocess. Focus sull’AI applicata a settori come food, multiutility e manifattura plastica. Il ceo David Bevilacqua: “Poniamo le basi per nuovi scenari di business e di ricerca”

18 Gen 2021

Ammagamma sbrca in Israele. La società ha annunciato  i l’apertura della prima sede estera a Haifa in Israele, uno dei Paesi leader nel settore dell’intelligenza artificiale a livello mondiale. Lo scorso 7 gennaio 2021 la nuova sede israeliana è stata ufficialmente aperta in collaborazione con il partner Interprocess, azienda israeliana che opera dal 1974 per favorire la cooperazione industriale e la diffusione sul mercato israeliano di  prodotti e tecnologie da Europa, Canada e Stati Uniti.

La partnership tra la società di data science Ammagamma e Interprocess è attiva già dal 2019, e si inserisce nella dimensione della continuità di un rapporto costruttivo tra Modena e Israele, che affonda le sue radici in una storia condivisa: le radici ebraiche di Modena e le radici italiane dell’ebraismo moderno si intersecano nella costruzione di un progetto imprenditoriale fondato su una profonda affinità culturale.  Questa lunga relazione di reciproca contaminazione rappresenta, oggi, uno scenario di forte ispirazione per un futuro potenziale di cooperazione sempre più stretta.

I molteplici settori di interesse condiviso tra Italia e Israele, in campo scientifico, tecnologico e culturale, permettono di immaginare opportunità e di disegnare strategie sempre più ambiziose di collaborazione tra i due Paesi, di fronte alle sfide poste da scenari sempre più estesi di applicazione dell’intelligenza artificiale.

Con l’apertura di questa nuova sede israeliana, oggi, Ammagamma fa un altro passo avanti nella volontà di sviluppare modelli di matematica applicata ed intelligenza artificiale sempre più competitivi e sempre più capaci di supportare i clienti in un processo di innovazione, tecnologica e culturale.

“Non potremmo essere più felici ed entusiasti di annunciare l’apertura del nostro primo ufficio internazionale proprio a Haifa in Israele  – dice David Bevilacqua, ceo di Ammagamma –  In Israele si dice che ‘A Gerusalemme si prega, a Tel Aviv ci si diverte e a Haifa si lavora’. Questa apertura rappresenta per noi un passo avanti fondamentale, che pone le basi per nuovi scenari di business e di ricerca. Al di là della retorica della startup Nation, Israele sarà per noi una grande sfida, e sicuramente un contesto di grande ispirazione”.

Dalla supply chain al food, dalle multiutility al settore plastico, le molte industries coinvolte per lo sviluppo di progetti di IA in Israele descrivono la vivacità di un mercato attento e maturo. Ammagamma sta già lavorando con diverse aziende per ottimizzare processi industriali attraverso modelli di matematica applicata, e presto si apriranno opportunità presso nuovi importanti clienti.

“Siamo orgogliosi di annunciare l’apertura della prima sede estera di Ammagamma in Israele – commenta Asaf Budin, co-fondatore della società israeliana Interprocess – Il nostro Paese è considerato uno dei più importanti centri mondiali, nel campo dell’intelligenza artificiale. Siamo davvero entusiasti di poter promuovere le nostre soluzioni sul mercato israeliano, assieme al nostro partner italiano. Mai come oggi abbiamo bisogno di un nuovo concetto di innovazione, che sono certo potremo promuovere insieme”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
M
F. Me.