L'APPROFONDIMENTO

Analytics e business intelligence: come scegliere fornitore e tecnologie

Secondo Gartner sono 5 i requisiti principali a cui prestare attenzione nella fase di acquisto tenendo conto degli obiettivi di business. Ma serve un rigoroso processo di valutazione dei player di mercato prima di passare all’azione. Costi, interoperabilità e disponibilità di supporto e servizi i fattori da valutare

Pubblicato il 02 Gen 2023

Enzo Lima

Web_analytics_tool

Qual è la migliore piattaforma di analytics e business intelligence? Quali sono le caratteristiche da valutare? Quali sono i migliori fornitori sul mercato? Non esiste una risposta univoca ma secondo Gartner se la prima considerazione da fare è legata agli obiettivi di business ci sono comunque dei parametri determinanti e che aiutano nella fase di scelta per non rischiare di fare un buco nell’acqua e soprattutto di sbagliare provider e tecnologie.

Analytics e Business Intelligence: in cosa consistono?

Una piattaforma di analytics e business intelligence (Abi) – spiega Gartner – supporta lo sviluppo e la fornitura di analisi per gli utenti non tecnici, fornendo un accesso self-service a dati approvati, analisi, visualizzazione e funzionalità di reporting che possono essere facilmente spiegate e condivise.

WHITEPAPER
Come gestire la complessità dei dati in tempo reale? Scoprilo in questa guida!
Big Data
Business Intelligence

Secondo Gartner per i team di acquisto che ricercano e valutano le soluzioni Abi, alcuni dei requisiti più importanti nella scelta di una piattaforma riguarderanno il suo funzionamento, ovvero se fornisce le funzionalità di cui l’organizzazione ha bisogno per raggiungere i suoi obiettivi specifici.

Ma questa è solo una parte del rigoroso processo di valutazione dei fornitori e delle loro soluzioni da parte dei team di acquisto; altre considerazioni includono l’interoperabilità tecnica, la disponibilità di supporto e servizi, lo stato di salute del fornitore e, infine, i prezzi e le condizioni commerciali.

5 funzionalità chiave per le piattaforme di analisi e BI

Gartner definisce tecnicamente le piattaforme di business intelligence come quelle che “consentono alle organizzazioni di creare applicazioni fornendo funzionalità in tre categorie: analisi, come l’elaborazione analitica online; fornitura di informazioni, come report e dashboard; integrazione della piattaforma, come la gestione dei metadati di BI e un ambiente di sviluppo”.

La definizione dei requisiti funzionali di queste piattaforme e la valutazione di ogni potenziale soluzione in base a questi criteri sono la garanzia del loro funzionamento pratico.

Secondo Gartner sono cinque i requisiti funzionali essenziali per le piattaforme di business intelligence.

  1. Approfondimenti automatizzati

La piattaforma Abi è in grado di applicare tecniche di apprendimento automatico per generare automaticamente approfondimenti, come l’identificazione degli attributi più importanti in un set di dati, per gli utenti finali?

Non si tratta più di fantascienza, evidenzia Gartner: sfruttare le capacità di apprendimento automatico per dare un senso a insiemi di dati in continua crescita è ormai una questione di importanza fondamentale nello spazio Abi.

  1. Preparazione dei dati

La piattaforma è in grado di combinare dati provenienti da fonti diverse utilizzando un’interfaccia drag-and-drop e di creare modelli analitici basati su input definiti dall’utente, come misure, set, gruppi e gerarchie?

Dopo aver definito i dati utilizzabili, lo strumento deve consentire agli utenti di combinare senza sforzo i set di dati provenienti da fonti approvate e di personalizzare gli approfondimenti in base agli input definiti.

  1. Visualizzazione dei dati

Supporta dashboard altamente interattivi e consente l’esplorazione dei dati attraverso la lavorazione delle immagini e dei grafici? Offre una serie di opzioni di visualizzazione oltre ai grafici a barre, a torta e a linee? Queste le domande da tenere a mente.

I grafici a linee, come le mappe di calore e ad albero, le mappe geografiche, i grafici a dispersione e altre visualizzazioni speciali, consentono agli utenti di visualizzare in modo più creativo le informazioni significative per un pubblico non tecnico o per team interfunzionali.

  1. Gestibilità

È in grado di tracciare l’utilizzo e di gestire la condivisione e la promozione delle informazioni per utente?

  1. Usabilità del prodotto

Il prodotto contiene interfacce facili da capire e da usare, con un design intuitivo che facilita il coinvolgimento degli utenti e una più ampia adozione?

Se gli utenti si sentono intimiditi o sopraffatti da una piattaforma Abi, non adotteranno o standardizzeranno i flussi di lavoro che incorporano le funzionalità. Nelle organizzazioni che danno priorità all’abilitazione al cambiamento, garantire un’elevata usabilità del prodotto dovrebbe essere una priorità assoluta.

Requisiti tecnici

È probabile che siano essenziali anche alcune funzionalità tecniche. I requisiti tecnici, come la configurazione e la fornitura della tecnologia, sono la prossima serie di criteri da considerare per la scelta della piattaforma di business intelligence. La ricerca Gartner evidenzia i seguenti tre requisiti tecnici come essenziali, ma anche in questo caso bisogna tenere conto dei singoli casi d’uso quindi non si tratta di una regola universale.

  • Capacità di archiviazione, ossia dei tipi di file e delle posizioni necessarie, nonché dei processi, come l’estrazione o lo sradicamento.
  • Integrazione con tutte le applicazioni, le fonti di dati e le tecnologie pertinenti.
  • Avvisi proattivi sugli eventi di sistema, nonché registrazioni e rapporti sulla risoluzione di tutti i problemi a garanzia di monitoraggio, registrazione e tracciamento.

In breve:

La facilità d’uso e le interfacce user-friendly sono ai primi posti tra i requisiti della maggior parte degli utenti non tecnici per le piattaforme di analisi e business intelligence.

L’usabilità del prodotto migliorerà l’adozione dello strumento dopo l’acquisto e l’abilitazione al cambiamento nelle organizzazioni più interessate a creare flussi di lavoro self-service per l’analisi e la BI.

Piattaforme Abi che sfruttano le capacità di apprendimento automatico per fornire approfondimenti automatizzati soddisfano i requisiti della maggior parte delle organizzazioni.

INFOGRAFICA
Industria Manifatturiera: come ottimizzare tempo, materiali e energia grazie alla Data Analysis
Big Data
Manifatturiero/Produzione
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
analytics
B
big data
B
business intelligence

Articolo 1 di 5