Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

APP E LIBRI

AncheCinema, i corti migliori finiscono in una app

Un premio per i migliori cortometraggi: ai vincitori un contratto di distribuzione in esclusiva per il web

13 Nov 2014

Lorenzo Forlani

Un contratto di distribuzione in esclusiva per il Web, che garantirà la pubblicazione del corto vincitore nella App “AncheCinema” – la prima in Italia per la distribuzione di cortometraggi – scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet, sia per IOS sia per Android, dove i corti sono acquistabili in streaming a 0,89 cent.

E’ questo il premio istituito da AncheCinema per i cortometraggi di qualità, selezionati e indicati unicamente dallo staff dei festival partner. La Cerimonia di premiazione, alla presenza del direttore artistico del “Roma Film Corto”, Roberto Petrocchi, si terrà il 14 novembre alle ore 21, al Centro Culturale “Elsa Morante”, in piazzale Elsa Morante a Roma, e sarà presentata dall’attrice Roberta Guerrera. Al cortometraggio vincitore del premio AncheCinema sarà consegnata una targa da Andrea Costantino, titolare della società.

AncheCinema ha deciso di coinvolgere le rassegne, nazionali e internazionali, dedicate alle opere brevi come partner nella avventura di distribuzione editoriale che sta portando avanti. Il progetto ha due tratti fondamentali: la valorizzazione dei corti, che muovono un indotto, e lo testimoniano i finanziamenti destinati ai festival e l’acquisto e noleggio di attrezzature da parte di chi produce; la scommessa di unire il mondo editoriale a quello multimediale con una stessa opera.

Con il corto “Sposerò Nichi Vendola”, Andrea Costantino, regista e fondatore della società, ha vinto la scommessa di vendere un cortometraggio in libreria allegandolo a un libro di 100 pagine. Ha dimostrato così, vendendo 1500 copie in 25 punti vendita LaFeltrinelli, che un corto da solo può vendere.

Il 1 ottobre 2014 ha ripetuto l’esperimento con “Bibliothèque” di Alessandro Zizzo. Il libro questa volta contiene 13 racconti inediti ispirati alla biblioteca come luogo di incontro. L’iniziativa ha come scopo quello di moltiplicare il pubblico pagante dei cortometraggi, per essere percepiti in modo professionale e credibile nel mercato dell’audiovisivo. Un progetto supportato anche dalle nuove tecniche di marketing cinematografico.

A tal riguardo, la collaborazione con il “Roma Film Corto” (Roma, 9-14 novembre 2014 – www.romafilmcorto.it) è la prima di una lunga serie con festival, nazionali e internazionali, che hanno aderito all’iniziativa dell’AncheCinema Srl.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
android
A
app
I
ios
I
IT

Articolo 1 di 5