CONCORRENZA

Antitrust, ipotesi cartello su fornitura pc alla PA: via all’istruttoria

Avviato il procedimento nei confronti di Computer Gross, Converge, Italware e Zucchetti Informatica. L’obiettivo è accertare l’esistenza di una presunta intesa restrittiva della competizione in occasione di gare Consip

26 Lug 2019

L. O.

Avviato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato un procedimento istruttorio nei confronti delle società Computer Gross, Converge, Italware e Zucchetti Informatica. L’obiettivo è l’accertamento dell’esistenza di una presunta intesa restrittiva della concorrenza in violazione dell’art. 101 TfUe.

Secondo le informazioni acquisite dall’Autorità, le società, in occasione delle gare indette dalla Consip per l’acquisizione di PC desktop, nelle edizioni 14, 15 e 16, potrebbero aver realizzato un’intesa finalizzata a coordinare la partecipazione ai lotti di gara, evitando di concorrere tra loro nei diversi lotti.

L’istruttoria avviata su segnalazione della Guardia di Finanza si concluderà entro il 31 luglio 2020.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

I provvedimenti di avvio del procedimento sono stati notificati nell’ambito delle ispezioni effettuate dall’Autorità in collaborazione con il Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA