Apple accelera sul data center nella Silicon Valley cinese - CorCom

STRATEGIE

Apple accelera sul data center nella Silicon Valley cinese

L’edificio da 1 miliardo di dollari entrerà in funzione nel 2020. Partner del progetto Guizhou-Cloud Big Data Company

29 Apr 2019

L. O.

Apple preme l’acceleratore sulla realizzazione del suo primo data center in Cina, il terzo nel mondo (dopo quello negli Usa e in Danimarca). Budget di 1 miliardo di dollari Usa, la realizzazione del complesso è frutto di una collaborazione fra Apple Inc e Guizhou-Cloud Big Data Company.

La struttura si trova nella provincia sud-occidentale di Guizhou. L’edificio principale e una sottostazione elettrica di 110 chilowatt di potenza, un impianto ausiliario, sono in costruzione nella nuova zona di Gui’an. Il primo entrerà in funzione alla fine del 2020, il secondo a ottobre 2019. Una volta completato, il centro dati si estenderà per circa 67 ettari. La struttura permetterà il miglioramento dei servizi iCloud sul territorio cinese. 

WHITEPAPER
Una guida sui nuovi trend e opportunità dell'Edge Computing
Cloud

La provincia di Guizhou è diventata un punto di riferimento per il settore dei big data in Cina, grazie al clima, alla fornitura energetica e alla rete di infrastrutture. La zona ha già attirato un certo numero di pesi massimi dell’industria tecnologica: Apple, Qualcomm, Huawei, Tencent, Alibaba e Foxconn, l’hanno scelta come sede dei loro centri di elaborazione per i servizi di cloud e i big data.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
C
cina
D
data center