Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BORSA

Apple brilla a Wall Street: capitalizzazione (di nuovo) oltre il trilione

Gli iPhone 11 Pro e Tv+ convincono il mercato: il titolo riparte dopo un anno molto fiacco e raggiunge il punto più alto dallo scorso ottobre

13 Set 2019

Antonio Dini

Non sarà stato un successo di critica, ma il keynote di martedì che ha presentato i nuovi iPhone 11 Pro, un iPad ultra-economico e i prezzi dei servizi di streaming e videogiochi è stato decisamente un successo per gli investitori.

Il titolo di Apple è cresciuto per la quarta seduta consecutiva e l’azienda californiana ha toccato il suo massimo da ottobre, mentre gli investitori ritengono che gli annunci di inizio settimana siano sufficientemente buoni da valere una ulteriore spinta.

Ed è quasi record: il titolo ha guadagnato l’1,3% in un giorno, il 17% da agosto ed è solo di tre punti sotto alla chiusura record di sempre raggiunta nell’ottobre del 2019, facendo crescere la sua capitalizzazione di mercato e tornando nel club del trilione. Per la prima volta nel 2019 dunque Apple è tornata ad avere un valore che viene espresso con tredici cifre, un club a cui partecipano pochissime aziende.

Se Apple ha raggiunto infatti una capitalizzazione di mercato di 1,02 trilioni di dollari, Microsoft la precede seppure di poco con un market-cap di 1,05 trilioni. La cavalcata di Microsoft è però più costante di quella di Apple, dato che l’azienda di Redmond è entrata nel registro delle tredici cifre già da giugno ed è comunque crescita più di Apple sin da aprile.

Secondo le analisi di Bloomberg Intelligence, la presentazione fatta da Tim Cook e dai suoi porta con sé scenari positivi per Apple, con un livello di prezzi contenuti dei nuovi iPhone che “molto probabilmente contribuirà in modo deciso alla crescita delle unità vendute” mentre il servizio di streaming televisivo Apple Tv+ a buon prezzo (4,99 euro) “potrebbe attrarre nuovi utenti e tenere ancor più legati all’ecosistema di Apple quelli esistenti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

T
Tim Cook

Aziende

A
apple

Approfondimenti

I
iPad
I
iPhone

Articolo 1 di 2