Apple da record: è la prima società Usa a valere 2mila miliardi di dollari - CorCom

WALL STREET

Apple da record: è la prima società Usa a valere 2mila miliardi di dollari

La corsa delle azioni del colosso guidato da Tim Cook ha spinto al rialzo la capitalizzazione anche durante la pandemia, portandola al raddoppio nel giro di due anni

20 Ago 2020

Andrea Cacciatori

Apple è la prima società statunitense quotata in borsa a superare il traguardo dei 2.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. Circa due anni fa la casa di Cupertino era stata la prima società pubblica statunitense a superare 1.000 miliardi. A oggi, Apple rappresenta il 7% del valore complessivo dell’indice S&P 500, che racchiude le 500 società degli Stati Uniti a maggior capitalizzazione.

Le azioni della società californiana sono cresciute del 57% dall’inizio dell’anno con una media di 6,8 miliardi di dollari in più ogni giorno, complice l’impatto che la pandemia (con conseguenze pervasive sul lavoro a distanza e sulla teledidattica) ha avuto sulla diffusione dei prodotti e dei servizi di Apple, come iPad e computer Mac. In particolare, l’accelerazione del valore delle azioni di Apple, come sempre accade nel mondo finanziario, è un indice della fiducia degli investitori nel valore a lungo termine della società. La gestione di Tim Cook, alla guida dal 2011, sta lentamente portando Apple a puntare sempre meno sugli iPhone: nel 2018 i ricavi derivanti dalle vendite dello smartphone erano il 55% del fatturato totale; oggi sono il 44%, nonostante il fatturato sia cresciuto.

WHITEPAPER
Migliorare la fatturazione elettronica: vantaggi concreti da AI e ML
Dematerializzazione
Digital Transformation

Dietro ad Apple ci sono Microsoft e Amazon, che valgono 1.600 miliardi ciascuna. Al quarto posto c’è Alphabet, la casa madre di Google: vale poco più di 1.000 miliardi. Le azioni delle “big tech” non solo hanno tenuto banco fin dall’inizio della crisi che stanno attraversando le economie mondiali, ma sono state viste come un rifugio: da marzo la capitalizzazione di Apple, Amazon, Alphabet, Facebook e Microsoft è aumentata di 3.000 miliardi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4