Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOVITA’

Apple, in arrivo in autunno un MacBook “low cost”

E tra le principali novità attese da Cupertino, insieme a un upgrade del Mac Mini desktop. Il nuovo nato sarà simile all’ultimo modello, ma con bordi più sottili attorno allo schermo da 13 pollici “retina”In arrivo anche il nuovo sistema operativo “Mojave”

21 Ago 2018

A. S.

Un nuovo modello di MacBook in versione low cost, un aggiornamento del mac Mini pensato per le esigenze die professionisti e il nuovo sistema operativo Mojave. Sono le tre principali novità attese da Apple dopo l’estate, mentre in un secondo momento, ma sempre entro la fine dell’anno, sarebbe in programma il lancio di tre nuovi modelli di iPhone e del nuovo Apple Watch con uno quadrante più grande, almeno stando alle indiscrezioni rilanciate da Bloomberg. 

il nuovo computer portatile, recitano le anticipazioni, sarà molto simile all’ultimo modello di laptop, ma con un prezzo più contenuto. I bordi dello schermo da 13 pollici saranno più sottili, e per la prima volta sarà utilizzato la tecnologia “retina” per l’alta definizione.

Il MacBook era stato aggiornato nei mesi scorsi con un processore più performante, ma la nuove versione non ha registrato vendite record a causa del prezzo di partenza di 1.300 dollari: nell’ultimo trimestre infatti la casa di Cupertino ha venduto 3,7 milioni di Mac, l cifra più bassa finora registrata dal 2010. La decisione di Apple sarebbe quindi a questo punto quella di spingere sulle vendite puntando su un prezzo più contenuto a fronte di una serie di migliorie per essere più competitivo su un mercato particolarmente agguerrito come quello dei personal computer. 

Nel mirino di Apple con la  nuova versione ci sarebbe anche il mercato delle scuole e quindi dell’educazione, dove la società ha perso terreno con l’avanzata dei Chromebooks.

HP e Lenovo – dice a Bloomberg Shannon Cross, analista alla Cross Research – hanno recentemente realizzato device che si pongono  nella stessa fascia di prezzo dei MacBookAir, e a questo punto Apple avrà la necessità di essere competitiva anche sui prezzi”.

Quanto infine al nuovo sistema operativo macOS Mojave, offrirà nuove funzioni per la condivisione e la gestione dei file, compresa la disponibilità di una serie d App che fino a oggi erano utilizzabili soltanto da iPad, come Apple news.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5