Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

I timori per l’iPhone fanno cambiare i vertici a Apple

Jeff Williams è il nuovo Coo, il ruolo che fu di Tim Cook. Responsabile dell’Apple Watch, di operazioni e supply chain, Williams ricopre ufficialmente il posto lasciato vacante da Cook nel 2011. E’ il quarto executive di livello-C per Apple insieme al Ceo, al Cfo Maestri e al capo del design Ive

18 Dic 2015

Patrizia Licata

Apple ha nominato il suo senior vice president Jeff Williams come direttore operativo o Coo, lo stesso ruolo a lungo ricoperto da Tim Cook e rimasto vacante da quando il top manager, nel 2011, ha assunto le redini del colosso americano in qualità di Ceo.

Entrato in Apple nel 1998, ora Williams diventa il quarto manager di livello-C a Cupertino, con Cook, il Cfo Luca Maestri e il chief design officer Johathan Ive. Finora era responsabile della progettazione e dello sviluppo dell’Apple Watch, ma anche della supervisione della supply chain, delle operazioni, del servizio e del supporto ai clienti, quindi de facto era già il Coo. Ha svolto un ruolo chiave nell’ingresso di Apple sul mercato della telefonia mobile col lancio dell’iPhone e continua ad essere il referente per lo sviluppo dell’Apple Watch.

La nomina arriva in un momento cruciale per la Mela: gli analisti prevedono il primo calo di vendite per gli iPhone nell’esercizio fiscale 2016 e il titolo Apple è sceso a Wall Street del 13% negli ultimi sei mesi.

Cook ha dichiarato che Williams è “il miglior operations executive con cui io abbia mai lavorato”.

Ci sono altre novità nei vertici Apple: Johny Srouji è stato nominato senior vice president delle tecnologie hardware; finora era il direttore del team che progetta i chip Apple. Apple ha inoltre assunto Tor Myhren, chief creative officer e presidente di Grey New York, nel ruolo di vice presidente delle comunicazioni marketing; entrerà in azienda a inizio 2016.

Articolo 1 di 4