Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL CASO

Apple rallenta la produzione dell’iPhone XR: riviste le stime sulla domanda

La casa di Cupertino è preoccupata dalle performance del nuovo smartphone e taglia gli ordini ai partner asiatici. Accelera invece sui modelli 8 e 8 plus, ancora molto richiesti e meno costosi del nuovo modello full color

06 Nov 2018

A. S.

La domanda di nuovi iPhone Xr sarebbe meno sostenuta rispetto alle previsioni di Apple, e questo ha messo la casa di Cupertino sull’avviso di rallentare la produzione dei nuovi smartphone. La notizia circola da qualche ora sui principali media internazionali, secondo cui la società starebbe ritarando la produzione orientandosi a spingere con più decisioni sui modelli ancora sul mercato, come gli iPhone 8 e 8 Plus, ancora molto richiesti dai consumatori.

I dettagli più recenti sul caso sono stati pubblicati da Nikkei: Apple, scrive il quotidiano economico giapponese, ha già fatto un passo indietro rispetto alla decisione della prima ora di aumentare la produzione del nuovo modello, più economico e colorato rispetto a quelli precedenti. A dimostrarlo c’è il fatto che in Cina Foxconn starebbe utilizzando soltanto 45 linee di produzione su 60 disponibili per il dispositivo, per una produzione complessiva di 100mila smartphone in meno rispetto alle potenzialità dell’impianto.

Allo stesso modo, secondo il quotidiano giapponese, Pegatron, che ha sede a Taiwan, avrebbe messo in stand by l’incremento di produzione.

Questo rallentamento della produzione non influirebbe in ogni caso sui numeri complessivi della domanda di iPhone: le prestazioni inferiori alle attese degli Xr sarebbero infatti compensate da un andamento migliore del previsto dei device precedenti, come dimostra il fatto che la stessa casa di Cupertino ha chiesto ai fornitori di portare da 20 a 25 milioni di unità la produzione dello smartphone arrivato sul mercato nel 2017. Si tratta di dispositivi che costano oggi il 20% in meno rispetto al nuovo arrivato, mentre i modelli Xs e Xs max hanno superato la soglia dei mille euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
apple

Approfondimenti

A
apple
F
foxconn
I
iPhone
S
smartphone

Articolo 1 di 5