AppleNews, come non perdere lettori - CorCom

SOCIAL NETWORK

AppleNews, come non perdere lettori

Apple sta sviluppando nuove funzionalità per la sua applicazione News

06 Feb 2016

Domenico Aliperto

Il principale dilemma di una testata che adotta la logica del paywall ha a che fare con la possibilità di perdere un numero significativo di lettori. Chi accedeva gratuitamente ai servizi tramite social network o usando gli aggregatori di notizie offerti dagli OTT viene automaticamente estromesso dall’offerta editoriale a pagamento. Una prospettiva che potrebbe cambiare se i progetti in corso a Cupertino prenderanno corpo.

Apple infatti sta infatti sviluppando nuove funzionalità per la sua applicazione News, che a settembre 2015 ha sostituito NewsStand in nome di un accordo stipulato con cento publisher internazionali. Pur essendo per il momento disponibile solo in Usa, Gran Bretagna e Australia, News raggiunge già un lettorato di circa 40 milioni di individui e la nuova opzione sembra fatta apposta per andare incontro a testate che, come il Wall Street Journal e il New York Times, hanno da tempo reso la propria offerta on line disponibile a pagamento e desiderano mantenere un rapporto disintermediato anche con i lettori che accedono da piattaforme terze.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

La nuova funzione di News risponderebbe a questa esigenze, generando per Apple non solo un ritorno in termini di revenue, ma anche un discreto vantaggio competitivo nei confronti delle soluzioni concorrenti: da Instant Articles di Facebook al recentissimo News Pro di Microsoft passando per l’edicola virtuale di Google e Flipboard, infatti, la maggior parte degli OTT e delle tech company punta ancora sul modello basato sull’advertising, la cui longevità è sempre più messa in discussione dalla rapida diffusione delle app di adblock.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
G
google
L
lettori
N
News
O
ott