Argenti: "Digital darwinismo, minacce in evoluzione" - CorCom

DIGITAL TRANSFORMATION

Argenti: “Digital darwinismo, minacce in evoluzione”

Sopravviveranno le minacce in continua evoluzione, gli attacchi di qualità e non quelli dai grandi numeri. Per questo è fondamentale reagire in ottica di cyberwar. Parla Massimo Argenti, Territory Account Manager Team Lead, Raytheon-Websense

24 Nov 2015

Massimo Argenti, Territory Account Manager Team Lead, Raytheon Websense

Raytheon-Websense ha come principale obiettivo la protezione delle aziende contro gli attacchi informatici avanzati e il furto dei dati. Le soluzioni di sicurezza TRITON uniscono protezione Web, email, mobile e data loss prevention e oltre 22.000 aziende si affidano a Raytheon-Websense per bloccare minacce avanzate persistenti, attacchi mirati e malware in continua evoluzione.

“Oggi il Cybercrime è organizzato, strutturato ed ha chiari obiettivi legati principalmente a due fattori – afferma Massimo Argenti, Territory Account Manager Team Leader di Raytheon-Websense – generare il massimo guadagno economico o creare il maggiore danno possibile ad un target determinato”.

Tra le principali tendenze del cybercrime, evidenziate nel Threat Report 2015 dei Websense Security Labs, è stato evidenziato che in quest’epoca di Malware as a service, anche autori di minacce alle prime armi possono creare e sferrare con successo attacchi mirati al furto di dati, a causa di un accesso sempre più semplice all’utilizzo di exploit kit in affitto, Maas, e altre opportunità di acquisto o noleggio di porzioni o di un intero attacco informatico complesso e pluri strutturato. Inoltre gli autori di malware sono anche in grado di mescolare nuove tecniche con le vecchie, con la conseguente creazione di tecniche molto difficili da identificate.

“Si parla oggi di Digital darwinismo – prosegue Massimo Argenti – nel senso che sopravviveranno le minacce in continua evoluzione: gli autori delle minacce informatiche si sono concentrati sulla qualità dei loro attacchi, piuttosto che sulla quantità”.

Per questo è di fondamentale importanza partire dai concetti di cyberwar: l’esigenza di difendersi aumenta anno per anno, poichè il cybercrime è sempre più focalizzato su attacchi mirati e di conseguenza maggiormente incisivi.

Raytheon-Websense sta portando un importante progetto con i propri clienti della Pubblica Amministrazione che mira ad aumentare la consapevolezza di ogni addetto sulle tematiche e sui i rischi del mancato rispetto delle principali regole di sicurezza.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
argenti
M
minacce informatiche
P
pa
S
sicurezza