Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Assist alle startup europee, Softbank entra nel progetto Mubadala

L’azienda giapponese partecipa al 50% al fondo d’investimento del governo di Abu Dhabi. Obiettivo il sostegno alla tecnologia del Vecchio Continente

18 Feb 2019

SoftBank parteciperà al 50% al fondo da 400 milioni di dollari che consentirà al governo di Abu Dhabi di supportare le startup innovative europee. Il nuovo fondo è stato creato da Mubadala Ventures, veicolo d’investimento degli Emirati Arabi.

Mubadala, che si è impegnata a investire 15 miliardi nel Fondo Vision di SoftBank, la scorsa settimana aveva annunciato che Mubadala Ventures aveva in programma di lanciare un fondo centrato sulle tecnologie europee.

Il Softbank Vision Fund, gestito da Softbank Group, ha raccolto oltre 93 miliardi di dollari da investitori tra cui Abu Dhabi, il fondo di investimento pubblico dell’Arabia Saudita, Apple, Foxconn, Qualcomm, Sharp Corp e SoftBank.

Il fondo di venture capital sarà gestito da un nuovo ufficio a Londra, secondo il Financial Times.

Alla fine del 2017, Mubadala aveva annunciato l’istituzione di un braccio di venture capital che avrebbe supervisionato un fondo di crescita iniziale istituito con la SoftBank giapponese. Il team di ventures doveva avere sede a San Francisco.

Mubadala Investment, con sede ad Abu Dhabi, gestisce un portafoglio di 225 miliardi di dollari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

S
softbank
S
startup

Articolo 1 di 4