Audi, asse cinese con Baidu e Huawei per le connected cars - CorCom

LA PARTNERSHIP

Audi, asse cinese con Baidu e Huawei per le connected cars

La casa tedesca annuncia di essere il primo produttore d’automobili a offrire una piattaforma Lte completa nel paese orientale. I clienti cinesi potranno integrare gli smartphone nelle macchine con un sistema concorrente di Google e Apple

25 Mag 2015

Patrizia Licata

L’azienda automobilistica tedesca Audi spinge sull’espansione della connettività delle sue auto in Cina in collaborazione con due player locali di peso: Baidu, il motore di ricerca cinese concorrente di Google, e il fornitore di soluzioni Tlc Huawei. Lo ha annunciato la stessa azienda europea in vista del primo Ces Asia che si tiene in questi giorni a Shanghai. Audi potenzia così i suoi servizi per le connected cars in Cina per rispondere al boom della domanda di sistemi per l’assistenza al conducente (e potenzialmente anche alla richiesta di tecnologie per le auto senza guidatore) su quello che è ormai il mercato più grande al mondo per le automobili.

Grazie a Baidu CarLife, uno strumento per l’integrazione degli smartphone nelle automobili simile ad Android Auto e Apple CarPlay, Audi permetterà l’integrazione degli smartphone nelle sue macchine in Cina. Un modulo Lte specifico per la Cina, che Audi sta sviluppando in joint venture con Huawei, assicurerà la trasmissione veloce dei dati.

Quando i clienti di Audi connetteranno i loro smartphone all’automobile, l’interfaccia per smartphone di Audi si avvierà e sul display MMI si aprirà un ambiente con le applicazioni create da Baidu, già molto popolari in Cina, specialmente tra i giovani. CarLife di Baidu funziona sia con sistema iOs che Android.

L’alleanza tra Audi e Baidu era stata concordata alla fine di gennaio con un memorandum of understanding e sarà ufficializzata in questi giorni al Ces di Shanghai. Oltre all’integrazione di Baidu CarLife, la partnership include lo sviluppo congiunto di dati per le mappe, algoritmi per determinare il posizionamento geografico e altre funzionalità. Per esempio, il sistema di Audi con la collaborazione di Baidu permetterà il trasferimento dei dati sulla destinazione verso la macchina a partire da una mappa di Baidu su un computer o uno smartphone. In aggiunta a Baidu CarLife, Audi presenterà al Ces Asia un altro frutto delle sue collaborazioni cinesi, il tablet Audi, che ha integrati il web browser di Baidu e l’app store di Baidu.

Audi ha anche siglato un accordo con Huawei Technologies per lo sviluppo e l’utilizzo di un modulo Lte specifico per i mercati asiatici. Audi userà questo modulo, che supporta lo standard mobile Tdd-Lte usato da China Mobile e lo standard Fdd-Lte, in Cina, Giappone e Corea. Audi ha dichiarato di essere il primo produttore d’automobili a offrire una piattaforma Lte pienamente integrata in Cina.