Auto: addio al tagliando assicurativo, dal 18 ottobre sarà digitale - CorCom

Auto: addio al tagliando assicurativo, dal 18 ottobre sarà digitale

Non sarà più obbligatorio esporre sul vetro della propria auto il certificato assicurativo. Il controllo della copertura avverrà direttamente tramite la targa. Dall’11 ottobre via alla campagna promossa dall’Ania

08 Ott 2015

Andrea Frollà

Addio al tagliando assicurativo di carta dal 18 ottobre. Partirà domenica 11 la campagna radiofonica dell’Ania (Associazione delle Imprese di Assicurazione) per darne notizia ai cittadini italiani. Sarà trasmesso uno spot da 15 secondi, realizzato negli studi romani della The Production Group con la voce del doppiatore di Ryan Gosling nel film Drive. Andrà in onda su diverse emittenti, come Radio Rai, Radio 24, RTL 102.5, RDS e Radio105, con una potenziale platea di 25 milioni di persone.

Dopo l’introduzione del libretto di circolazione elettronico della scorsa settimana, gli automobilisti italiani si apprestano a dire addio ad un altro pezzo di carta. Dal 18 ottobre infatti non sarà più obbligatorio esporre il tagliando cartaceo della propria compagnia assicurativa: il controllo della copertura avverà tramite la verifica della targa della macchina.

Saranno le Forze dell’Ordine a controllare se il numero di targa è presente nelle banche dati della Motorizzazione Civile dei veicoli assicurati, sia durante il posto di blocco sia tramite i dispositivi di rilevazione a distanza (autovelox, tutor, telecamere Ztl e telepass).