Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Avenia presidente non esecutivo

31 Mar 2011

Sony Ericsson ha nominato Cesare Avenia nuovo presidente non
esecutivo del Consiglio di amministrazione di Sony Ericsson Italia
a partire dal 1 Aprile 2011.

Cesare Avenia rappresenterà la joint-venture nippo-svedese in
Italia, rafforzando la struttura esecutiva dell’azienda, guidata
da Tibor Wagner, Managing Director di Sony Ericsson Italia.

“La profonda conoscenza di Cesare Avenia del settore delle
telecomunicazioni in Italia porterà, senza dubbio, un grande
valore alle relazioni con gli operatori, sostenendo la crescita del
business dell’azienda e rafforzando il nostro posizionamento nel
mercato italiano”, ha affermato Kristian Tear, Executive Vice
President e Director Global Marketing and Sales di Sony
Ericsson.

Laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università di
Napoli, Avenia entra in Ericsson Italia nel 1994 e ricopre numerosi
incarichi nel Gruppo Ericsson. Dal novembre 2009, Avenia è Chief
Brand Officer del Gruppo Ericsson e presidente e amministratore
aelegato di Ericsson Telecomunicazioni in Italia. Avenia ricopre
molteplici ruoli nell’industria italiana: è presidente del
Comitato Strategico Attrazione Investimenti Esteri di Unindustria
(Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma-Frosinone-Rieti e
Viterbo) e presidente della Sezione Elettronica e membro del
Consiglio Direttivo, Servizi Innovativi e Tecnologici di
Confindustria.

“E’ un onore che Sony Ericsson mi abbia nominato presidente del
suo Consiglio di amministrazione in Italia. Accolgo questa nuova
avventura con molto entusiasmo e con il proposito di portare un
valore aggiunto concreto combinando i punti di forza di Ericsson e
di Sony Ericsson”, ha commentato Cesare Avenia. “L’Italia è
un mercato molto dinamico che offre grandi opportunità di crescita
per Sony Ericsson, basate su un brand riconosciuto e su un ampio
portfolio di prodotti innovativi e competitivi”.