Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL SISTEMA BIRD

Bankitalia si “incarta” da sola, altro che open data

Un classico caso di dematerializzazione a metà: il sistema Bird rende disponibili al pubblico le info relative alle indagini effettuate dalla Banca centrale, ma per avere il permesso di accedervi bisogna inviare via fax o via posta un modulo in pdf, ovviamente stampato

24 Nov 2014

F.Me.

La Banca d’Italia apre al pubblico le informazioni delle sue indagini statistiche. Nel sito ha infatti “in gabbia” un uccellino, il sistema Bird, per accedere online ai data base. Peccato che la pagina i chiuda con un modulo pdf con la richiesta di accesso che recita così: “Richiesta di accesso al sistema di elaborazione a distanza ‘Bird’ da inviare al Capo del Servizio Statistiche Economiche e Finanziarie della Banca d’Italia, Via Nazionale 91, 00184 Roma (Rm), per posta o via fax ai numeri (+39) 0647929210 – 0647924764”. In altre parole per accedere agli open data bisogna ricorrere alla care vecchie Poste Italiane.

Ma a cosa serve Bird? Il sistema offre la possibilità di svolgere elaborazioni sui dati raccolti con le proprie indagini. Per ora sono resi disponibili le info sull’ indagine sulle imprese industriali e dei servizi (dal 1984); il sondaggio congiunturale (dal 1993);
l’indagine sulle aspettative di inflazione e crescita (dal 1999); il sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia (dal 2009).

“Il sistema garantisce il rispetto della riservatezza dei dati individuali – spiaega Bankitalia nel sito – L’utente svolge le sue analisi statistiche ed econometriche senza accedere direttamente ai micro dati: potrà inviare una e-mail contenente un programma di elaborazione in uno dei linguaggi ammessi. Il sistema fornirà l’output dell’elaborazione via e-mail”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banca d'italia
O
OPEN DATA

Articolo 1 di 5