IL CONTEST

Big data, Tim premia i talenti italiani

Le squadre Unimore e Ibm Research si aggiudicano la seconda edizione del Tim Big Data Challenge, il contest che punta a valorizzare le migliori idee che fanno leva sull’utilizzo delle grandi quantità di dati. E l’azienda va a caccia di data scientist

21 Set 2015

Mila Fiordalisi

Accendere i riflettori sui progetti più innovativi in materia di big data e valorizzare l’innovazione made in Italy. Questo l’obiettivo del Tim Big Data Challenge, il contest lanciato in rete da Telecom Italia – e realizzato in collaborazione con Massachusetts Institute of Technology, Politecnico di Milano, EM Lyon, Unipol, Istat, Iren, Viasat, Infoblu e Cerved – che quest’anno (seconda edizione) ha visto sul palco il team Unimore dell’università di Modena e Reggia Emilia e l‘Ibm Research. Premiate dall’Ad Marco Patuano presso la sede romana di #Wcap le due squadre si sono aggiudicate un premio da 10mila euro ciascuna. In dettaglio, per la categoria Academic Track, rivolta ai ricercatori e al mondo universitario, il team Unimore ha vinto con il progetto “Interaction Diversity to Measure Social Capital”, sviluppato secondo una metodologia innovativa in grado di valutare il capitale sociale, riconosciuto come ingrediente significativo per la crescita socio-economico delle città.

Per la categoria Industrial Track, indirizzata ai professionisti del mondo industriale per idee da trasferite sul mercato nel breve e medio termine, sul podio il progetto TogetThere, che dimostra come – grazie a “data” geo-referenziati – sia possibile migliorare l’esperienza della visita del turista e personalizzare i percorsi nella città, anche evitando le aree maggiormente affollate.

“Questa iniziativa conferma l’impegno di Telecom Italia nell’ambito della sperimentazione di nuovi modelli di ricerca e di analisi – sottolinea Marco Patuano – Big Data Challenge rappresenta infatti un importante occasione che vede protagonisti ricercatori universitari e professionisti dell’industria ai quali abbiamo chiesto di guardare oltre i dati ed essere visionari. Le risposte ricevute ci fanno essere fiduciosi sulle soluzioni innovative che potremo costruire insieme per rendere le nostre aziende più competitive e migliorare la vita dei cittadini del nostro Paese”.

In occasione della premiazione Patuano ha anche puntualizzato che “Telecom sta sponsorizzando una serie di master dedicati alla formazione di data scientist, professionisti in grado di interpretare e gestire i dati. Puntiamo a individuare le migliori risorse per inserirle in azienda”.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Big Data
Marketing

IntantoTim Ventures, la società del gruppo creata per effettuare “seed investment” nel mondo digitale, ha perfezionato l’ingresso nel capitale sociale della startup Crowdway, con un investimento complessivo di 150.000 euro insieme a Club Italia Investimenti 2.

Crowdway è una fintech company che offre a privati e a istituzioni la possibilità di ricevere informazioni esclusive sui mercati finanziari, attraverso l’analisi in tempo reale del comportamento di migliaia di trader che negoziano in borsa. Grazie a un algoritmo proprietario basato sull’analisi di enormi quantità di dati (Big Data Analysis), la piattaforma Crowdway offre infatti all’utente la possibilità di usare per le sue attività in borsa il crowd trading, ovvero i dati prodotti da un grande numero di trader. Crowdway è stata selezionata nel 2014 da Tim #Wcap e grazie all’investimento di Tim Ventures, la startup completerà lo sviluppo della piattaforma.

“Il lavoro di Tim Ventures a supporto della venture industry italiana procede spedito con investimenti nelle migliori startup digitali – sottolinea Mario Di Mauro, Responsabile Strategie e Innovazione di Telecom Italia e Ad di Tim Ventures -. Con l’ingresso in Crowdway, startup in ambito fintech basata su un’originale applicazione della Big Data Analysis, sono ora 10 le imprese digitali direttamente finanziate da Tim Ventures in meno di un anno di attività”.

LA SCHEDA DEI VINCITORI DEL TIM BIG DATA CHALLENGE

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
ibm research
M
marco patuano