Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SHOPPING

Bmc Software rilevata da cordata di private equity

Operazione da 6,9 miliardi di dollari. Del gruppo fanno parte anche Bain Capital e Golden State Capital

06 Mag 2013

m.s.

Una cordata di private equity di cui fanno parte anche Bain Capital e Golden State Capital rilevera’ Bmc Software per circa 6,9 miliardi di dollari, ovvero 46,25 dollari per azione, contro i 45,42 dollari per azione della chiusura di venerdi’. La societa’, dopo le indiscrezioni circolate gia’ dall’inizio di marzo, ha confermato l’operazione in una nota.

Si tratta di una delle maggiori operazioni di leveraged buyout dell’anno, superata per il momento da quella di Michael Dell in cordata con Silver Lake Partners per rilevare il colosso tecnologico per 24,4 miliardi di dollari. Del gruppo che acquisira’ il produttore di software aziendali per la gestione di sistemi informativi fanno parte anche Gic Special Investments e Insight Venture Partners. Secondo indiscrezioni Elliott Management, che controlla quasi il 10% di Bmc, dovrebbe essere favorevole all’accordo.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bain capital