Boldrini: "Digital gap nuova disuguaglianza, agire presto" - CorCom

LA RELAZIONE AGCOM 2016

Boldrini: “Digital gap nuova disuguaglianza, agire presto”

La presidente della Camera: “In Italia peroccupante ritardo”. E sui media: “Avranno un ruolo d’informazione fondamentale nel referendum sulle riforme costituzionali”

05 Lug 2016

A.S.

“E’ preoccupante l’arretratezza del nostro ecosistema digitale, occorre provvedere su questo punto”. Lo ha sottolineato la presidente della Camera, Laura Boldrini,
in occasione della presentazione della Relazione annuale dell’Agcom al Parlamento. “L’accesso o il non accesso a Internet – ha ribadito – può essere il nuovo volto della diseguaglianza”.

Durante il suo saluto la presidente della Camera ha inoltre fatto il punto sul ruolo e le responsabilità dei mezzi d’informazione, focalizzando l’attenzione sul referendum che chiederà agli italiani di esprimersi sulle riforme costituzionali messe a punto da Governo e Parlamento: “L’informazione spieghi bene i contenuti del referendum e dia voce in modo equilibrato alle posizioni, poi i cittadini faranno la loro scelta – ha sottolineato – Come diceva Einaudi ‘conoscere per deliberare’, occorre che i cittadini siano informati sul merito”.

“Un cittadino informato – ha concluso Boldrini – avrà più voglia di partecipare al voto. Stiamo già discutendo delle conseguenze politiche sul voto, ma dobbiamo far capire cosa andremo a votare e in questo il ruolo dei mezzi di informazione è fondamentale”.