Bollo auto online, il Tar "salva" l'Aci dalla multa milionaria - CorCom

LA DECISIONE

Bollo auto online, il Tar “salva” l’Aci dalla multa milionaria

Sospesa la sanzione dell’Antitrust da 3 milioni di euro sulle spese aggiuntive per chi paga il bollo online, con carte di credito o bancomat. Tra poco meno di un anno, il 6 dicembre, l’udienza che entrerà nel merito della vicenda

27 Gen 2017

A.S.

Il Tar del Lazio sospende la multa da tre milioni di euro che l’Antitrust aveva infitto all’Aci, e fissa al 6 dicembre l’udienza in cui il tribunale amministrativo entrerà nella valutazione del merito della vicenda.

L’Antitrust aveva deciso la sanzione perché l’Aci non avrebbe rispettato il Codice del consumo che sancisce il divieto assoluto di imporre spese aggiuntive ai consumatori per pagamenti con l’utilizzo di carte di credito o bancomat.

Con il pronunciamento di oggi il tribunale amministrativo ha accolto le richieste dell’ente automobilistico, che aveva fatto ricorso contro la decisione dell’authority.

Secondo l’Antitrust, sarebbe illegale la decisione di Automobile Club d’Italia e della sua controllata Aci Informatica di applicare una commissione aggiuntiva ai consumatori che pagano la tassa automobilistica con carta di credito o bancomat.

Per questa violazione, è stata inflitta ad Aci e Aci Informatica, in solido tra loro, una sanzione di 2,8 milioni di euro; altri 200mila euro di multa invece sono state inflitte in relazione alle modalità “ingannevoli” con le quali, sul sito www.aci.it, sono state fornite informazioni circa il servizio Bollonet.