Boom della Rete Lepida, decuplicate le richieste di banda - CorCom

LA STRATEGIA

Boom della Rete Lepida, decuplicate le richieste di banda

Il “balzo” nell’ultimo anno. Si punta a interconnessioni dirette per venire incontro alle esigenze degli utenti

03 Ott 2014

L.M.

Le richieste di banda verso Internet sulla Rete Lepida è in continuo aumento, basti pensare che si è più che duplicata nell’ultimo anno e che oggi supera i 2.5Gbps. Gli utenti della Rete Lepida richiedono non solo banda disponibile elevata, ma anche un’alta affidabilità dei collegamenti verso i vari destinatari Internet e bassi tempi di latenza.

Per garantire queste prestazioni Lepida spa ha implementato, nell’ultimo anno, una strategia in cui si cerca di interconnettere direttamente le reti degli altri protagonisti di Internet piuttosto che acquisire banda da un provider terzo. Tali interconnessioni dirette, dette peering, avvengono in punti di interscambio nazionali o internazionali comuni.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Lepida spa ha iniziato a marzo 2013 collegandosi a 10Gbps con Mix di Milano, il punto di interscambio più grande italiano (148 operatori per 210Gbps di banda), a gennaio 2014 con 10Gbps con Amsix di Amsterdam il punto più grande del mondo (679 operatori per 3204Gbps di banda). Ad agosto 2014 sono stati attivati i collegamenti a 1Gbps con Decix di Francoforte (576 operatori per 3177Gbps di banda), a 1Gbps con Linx di Londra (539 operatori per 2091Gbps di banda) e a 1Gbps con Franceix di Parigi (258 operatori per 299Gbps di banda). A settembre 2014 sono stati attivati i collegamenti a 100Mbps con Lucix del Lussemburgo (62 operatori per 15Gbps di banda), a 10Gbps con Vsix di Padova (27 operatori per 2Gbps di banda), a 1Gbps con Topix di Torino (80 operatori per 34Gbps di banda).

Nel prossimo mese di ottobre è previsto il collegamento a 1Gbps verso EquiniX Ashburn il più grande punto di interscambio degli Stati Uniti. A questi peering si somma quello operante da oltre due anni con il Garr, sul quale viene attualmente veicolato il traffico delle scuole. Complessivamente dei 2.5Gbps di traffico attuale circa 2Gbps di traffico avviene mediante i 9 peering attivi, di cui circa 0.5Gbps è relativo alle scuole. La restante parte di 0.5Gbps verso Internet è trasportata da Hurricane Electric a Milano con servizio a 1Gbps e Cogent ad Amsterdam con servizio fino a 10Gbps.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
mix
R
rete lepida
T
topix